Avezzano – “Responsabilità civica” avvia riflessione su semaforo e mercato del sabato

COMUNICATO STAMPA

Il gruppo consiliare di Responsabilità civica ha avviato una profonda riflessione su alcuni temi sensibili per la città e che  interessano la quotidianità di ampi strati di popolazione. Su tali temi intende chiedere un confronto sereno con gli altri gruppi di maggioranza.

In particolare l’attenzione si è concentrata sull’incrocio di Via XX Settembre e Via dei Fiori su cui sono state  installate le telecamere i cui rilevamenti hanno prodotta una quantità innumerevole di sanzioni.  Da una prima analisi risulterebbe che la maggior parte di tali sanzioni siano legate al superamento della linea di arresto del semaforo che è stata arretrata di alcuni metri rispetto alla posizione originaria.

L’imperfetta cancellazione di tale segnaletica starebbe disorientando non poco gli automobilisti i quali, ignari  di aver violato il codice della strada, a distanza di mesi si vedono recapitare una sanzione pecuniaria unitamente alla decurtazione di alcuni punti dalla patente.

Vale la pena  ricordare che l’incrocio  in questione ricade su un’arteria particolarmente trafficata e che spesso è soggetta ad improvvisi ingorghi, dovuti alla presenza di numerose attività commerciali. Il gruppo consiliare chiede che l’Amministrazione riveda rapidamente  le modalità operative delle telecamere e voglia sospendere momentaneamente l’azione sanzionatoria.

L’altro tema di riflessione riguarda lo stato di salute del mercato del sabato. I consiglieri di Responsabilità Civica al fine di avere una visione più completa su tale problematica ,nei mesi passati avevano accettato l’idea di uno spostamento sperimentale nella zona nord della città.

Il gruppo di lavoro, nominato con decreto del Sindaco , ha monitorato costantemente e sul campo l’andamento del mercato nella nuova zona, redigendo una relazione dettagliata che ha poi rimesso nelle mani del Sindaco. Alla luce delle criticità emerse da tale relazione , nella convinzione che il mercato debba soddisfare in primis gli ambulanti che vi operano e che hanno riferito un calo drastico delle vendite, i sottoscritti consiglieri ritengono giunto il momento di avviare un confronto all’interno della maggioranza circa la necessità di riportare il mercato del sabato in una posizione più centrale, da individuare di concerto con tutte le parti interessate.

Siamo confortati in questa nostra idea dal fatto che anche alcuni esponenti dei partiti di maggioranza ci hanno recentemente manifestato le stesse perplessità  e, d’altro canto, ben ricordiamo le parole di alcuni consiglieri, oggi colleghi di maggioranza,  che addirittura votarono contro la sperimentazione e quelle di altri consiglieri che sfilarono al fianco degli ambulanti, durante le concitate fasi di protesta.

Sul tema del mercato, in particolare, è convinzione degli scriventi che tale delicata questione non possa e non debba essere ridotta ad una mera e strumentale battaglia politica tra una maggioranza ed una opposizione, affannate a contendersi una improbabile vittoria poiche è certo che se il Consiglio Comunale non troverà una soluzione adeguata al problema mercato avremo perso tutti non essendo riusciti a spiegare ai nostri concittadini ed elettori il senso del nostro essere consiglieri comunali.

I consiglieri comunali Aratari Donato, Dominici Maria Antonietta, Pierleoni Alessandro, Ridolfi Vincenzo

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email