Nuova rete ospedaliera – PD Avezzano in piazza per diritto alla sanità

COMUNICATO STAMPA

Pomeriggio di impegno, quello di ieri, per il Partito Democratico di Avezzano che con un banchetto in piazza Risorgimento ha manifestato dissenso per la nuova rete ospedaliera e la sanità del territorio.

Torniamo in piazza per stare tra le persone e sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema cruciale della sanità – dichiara la segretaria Anna Paoliniabbiamo organizzato un banchetto per confrontarci con i cittadini sulle decisioni assunte dalla Regione Abruzzo sulla nuova rete ospedaliera. Siamo di fronte ad una situazione del nostro ospedale e della Marsica che non rispetta il diritto alla salute costituzionalmente garantito. La triste verità è una sola e va denunciata: chi nasce o vive nella Marsica non ha la stessa tutela sanitaria di chi vive in altre zone della Regione. Un territorio con un posto letto ogni 600 abitanti è un territorio penalizzato, il più penalizzato d’Abruzzo. E le piccole modifiche apportate alla rete ospedaliera dopo le nostre proteste sono ben poca cosa. Quello che pretendiamo è un’effettiva corrispondenza tra il bacino d’utenza e l’offerta sanitaria. Noi siamo 130.000 abitanti e non possiamo avere 1/3 dei posti letto in meno di altre territori che hanno la metà degli abitanti. Ed è così che vengono meno anche quelli che sono i principi fondanti del Servizio Sanitario Nazionale. Non lo accettiamo e continueremo a protestare“.

Pd Avezzano

Print Friendly, PDF & Email