Avezzano – la Lega candida Genovesi. D’Eramo avverte: “Pronti a correre da soli”

La Lega presenta in pompa magna il suo miglior candidato a sindaco di Avezzano: Tiziano Genovesi!

Dopo l’investitura anticipata da Salvini la scorsa settimana a L’Aquila, la candidatura di Genovesi è stata solennemente ufficializzata questa mattina nell’aula consiliare del comune di Avezzano. Presente all’evento il gotha della sola componente leghista della Giunta regionale e persino il senatore Bagnai, oltre a uno stuolo di giornalisti chiamati a raccolta e accorsi come mosche al miele.

Unici assenti in aula gli elettori avezzanesi e i presunti alleati.

A preoccupare non poco i leghisti nostrani e aquilani, infatti, è stata proprio l’assenza ritenuta “ingiustificata” degli alleati di centrodestra che, secondo i maligni, sembrerebbero poco entusiasti della candidatura ‘imposta’ dalla Lega. Mentre invece sul nome di Genovesi, pare, nemmeno si pronunciano.

L’ingrato compito di tentare di tirare su il morale ai pochi supporters presenti, oltre che allo stesso Genovesi, è toccato al consigliere regionale Simone Angelosante, che ha dichiarato:

Genovesi è la scelta giusta per Avezzano: un giovane imprenditore di successo. Abbiamo bisogno di una figura nuova che sappia portare al comune di Avezzano quelle energie nuove lontane anni luce dalla classe politica precedente, che ormai ha fatto il suo tempo. Noi con forza chiediamo ai nostri alleati di andare in questa battaglia uniti, forti, convinti“.


Alleati che, come già detto, non si sono fatti nemmeno vedero nell’aula in cui si celebrava l’investitura del locale Capitano leghista. A confermare il timore dei leghisti per una potenziale spaccatura nel centrodestra sono le precisazioni dello stesso coordinatore regionale leghista, il deputato Luigi D’Eramo, che sul punto così avverte i presunti alleati, citandoli con nome e cognome:

Sono convinto che Avezzano avrà un sindaco di centrodestra e che quel sindaco sarà della Lega. Il partito è pronto a correre da solo nel caso in cui Forza Italia e Fratelli d’Italia decidessero di non appoggiarlo. Non vedo alcun motivo per il quale gli amici della coalizione debbano prendere una posizione diversa da quella avuta sempre“.

Riporterò Avezzano ad illuminare la Marsica“. sono queste le parole che riesce a pronunciare in conferenza stampa un emozionaiissimo Tiziano Genovesi. Il candidato sindaco, riesce poi a enunciare anche alcuni generici punti del suo vago programma elettorale, tentando anche di spiegare confusamente, spacciandola però per nuova, la sua strategia elettorale e che in realtà si rivela come la solita solfa trita e ritrita. Queste comunque le parole pronunciate proprio da Genovesi:

Il nostro è un programma importante: Sanità, welfare e lavoro saranno al centro della nostra agenda politica. I prossimi cinque anni vedranno la rinascita di questa città che è stata svenduta dalla precedente classe politica cittadina […] Ho sempre detto e lo ribadisco con forza che al voto si debba andare con la coalizione e le liste civiche. Con noi ci sarà chiunque é pronto ad affrontare questa battaglia riconoscendo i valori del partito, chi vuole stare con il centrodestra e chi vuole il bene di questa città“.

La conferenza stampa si è infine conclusa con l’intervento del responsabile economico della Lega, il senatore Alberto Bagnai, che ha ribadito, con fervido trasporto, il suo appoggio alla candidatura a sindaco di Avezzano di Tiziano Genovesi:

Sono qui con grande gioia e partecipazione ad annunciare la candidatura di Tiziano cui vanno i nostri migliori auguri di miglior successo. Quello abruzzese è un popolo forte e resistente e qui ci vuole forza “.

Print Friendly, PDF & Email