Avezzano – Isola pedonale, frana a Paterno e arcieri in Comune

Pubblichiamo di seguito tre Comunicati inviati dall’ufficio stampa del Comune di Avezzano tra le ore 7.25 e le ore 8.56 di questa mattina. Seguiranno sicuramente altri aggiornamenti nel corso della giornata. Buona lettura

COMUNICATO STAMPA – Isola pedonale

Ok della giunta Di Pangrazio all’isola pedonale estiva. Sarà in vigore da sabato 19 giugno a domenica 12 settembre

Ok della giunta comunale all’isola pedonale permanente dell’estate: l’area riservata ai pedoni, “disegnata” dall’esecutivo cittadino in sintonia con i consiglieri, con qualche strada aggiuntiva rispetto al passato, partirà sabato 19 giugno e resterà in vigore fino a domenica 12 settembre, salvo proroga, mentre in caso di maltempo o particolari eventi, potrà essere temporaneamente o totalmente sospesa dall’amministrazione comunale o dalle autorità di pubblica sicurezza. Lo stop ai mezzi a motore in centro scatterà dal lunedì al sabato dalle 20.30 all’1, mentre nei giorni festivi l’isola funzionerà dalle 16 all’1. Per incentivare la ripresa delle attività della ristorazione sono allo studio nuove mini isole anche in altre zone della città.

 “Gli orari dell’isola pedonale estiva”, afferma il sindaco, Gianni Di Pangrazio, “rappresentano la sintesi delle diverse esigenze della città che, dopo la durissima fase pandemica, non ancora superata del tutto, vuole sfruttare al meglio l’estate nella speranza che segni l’uscita definitiva da questo incubo. Poiché il pericolo è ancora incombente confidiamo nel rispetto delle regole, un valore aggiunto alla straordinaria lotta quotidiana di medici e personale sanitario per salvare vite”.

La mappa dell’isola pedonale estiva includerà  via Cataldi -da via Amendola esclusa a via Corradini; via Vittorio Veneto -da via Amendola a via Corradini compresa-; via Corradini -da via Monte Grappa a Corso della Libertà; via Corradini -da Via Trieste all’incrocio con via Trento esclusa; via Garibaldi -da via Valeri esclusa a via Monte San Michele esclusa-; via Emilia -da via Vittorio Veneto a via Garibaldi; via Bagnoli -da via Vittorio Veneto a via Monte Grappa esclusa-; Corso della Libertà -da via Corradini a via Bagnoli esclusa-; via Trieste -da via Diaz a via Corradini; via Marconi -da via Corradini fino all’uscita del parcheggio pubblico ex Inail-; via Fontana -dall’ingresso del parcheggio ex Inail a via Marconi.

La giunta comunale ha dato l’ok anche all’inversione del senso di marcia nel tratto di via Trento compreso tra via Diaz e via Corradini, mentre nelle fasce orarie di chiusura lungo le strade dell’isola pedonale scatterà il divieto di sosta con rimozione. La delibera prevede deroghe  per i mezzi in servizio di polizia e pubblico soccorso; autoveicoli autorizzati, -solo transito- che necessitino di essere ricoverati all’interno di autorimessa con ingresso in una delle strade dell’area pedonale, nonché mezzi pubblici e privati per attività di lavoro o manifestazioni.

CITTA’ DI AVEZZANO – L’Ufficio stampa

COMUNICATO STAMPA – Frana a Paterno

Frana di S.Onofrio a Paterno messa in sicurezza. Mercogliano: intervento record grazie alla sinergia tra enti

Frana di S. Onofrio, nella frazione di Paterno, messa in sicurezza: l’intervento di bonifica e consolidamento del pendio in frana, per eliminare il rischio incombente sulla frazione di Avezzano e l’autostrada è stato eseguito in tempi record rispetto agli standard canonici per i lavori pubblici.

“La collaborazione tra Enti, Comune e Genio civile, intervenuti subito dopo la frana per la messa in sicurezza e il transennamento dell’area”, sottolinea Lucio Mercogliano, consigliere delegato per la frazione di Paterno, “ha funzionato al meglio portando alla soluzione del problema nel raggio di qualche mese. Questo è un classico esempio di come dovrebbero funzionare le cose per dare risposte immediate ai cittadini, soprattutto in caso di pericoli per l’incolumità pubblica, come nel caso della frana di Paterno”.

Per l’operazione di consolidamento il Genio civile, assegnatario dei 200 mila euro stanziati dalla Regione, su sollecitazione dell’amministrazione Di Pangrazio all’indomani della pericolosa frana, ha appaltato i lavori in tempi rapidissimi: l’impresa ha realizzato un intervento di bonifica del pendio roccioso dove è stata piazzata una rete paramassi con un muro in pietra.

CITTA’ DI AVEZZANO – L’Ufficio stampa

COMUNICATO STAMPA – “Arcieri arcobaleno” accolti in Comune

Politiche giovanili, “Arcieri arcobaleno” accolti in Comune. Simonelli: lo sport assolve a un’importante funzione sociale

Atleti della “Asd arcieri arcobaleno Avezzano” accolti a palazzo di Città dal consigliere delegato alle politiche giovanili, Nello Simonelli, per un confronto a tutto campo sulla funzione dello sport. “Con gli amici arcieri”, afferma Simonelli, al termine dell’incontro con il presidente dell’associazione, Alessandro Stringini, insieme ad Alessandra Chiarilli, fresca di partecipazione alla Coppia Italia delle Regioni, dove si è classificata al 6° posto assoluto, “abbiamo fatto importanti riflessioni sulla funzione sociale dello sport, anche in quei settori maggiormente delicati come possono essere quelli relativi alle disabilità e all’inclusione. Altro tema centrale di discussione è stata la fruibilità delle strutture sportive e del verde pubblico, della sicurezza cittadina e della necessità di una maggiore incisività delle istituzioni nei programmi di educazione civica e altre iniziative di pari tenore”.       Continua, dunque, il viaggio del consigliere delegato Simonelli nell’universo dello sport cittadino e delle diverse realtà giovanili. “C’è la volontà di un confronto continuo”, aggiunge, “con i giovani avezzanesi e le realtà positive in grado di mettersi in luce nei vari campi e settori di abilità portando lustro alla Città. L’iniziativa è utile a sviluppare una visione di Avezzano al passo con i tempi e condivisa. La possibilità che anche uno sport di nicchia, quale il tiro con l’arco offra la possibilità di gareggiare tanto ai bambini di 6 anni quanto ai nonni  di 90, deve farci riflettere una volta di più su quanto l’universo sportivo sia un valore positivo assoluto per la società”.

CITTA’ DI AVEZZANO – L’Ufficio stampa

Print Friendly, PDF & Email