Avezzano – Giungla a via Mazzini: protesta dei residenti

E’ preoccupante la condizione delle alberature di viale Mazzini. Una delle strade più importanti del centro storico avezzanese, che secondo le decisioni del Commissario Passerotti è destinata a breve ad accogliere il mercato settimanale del sabato, versa infatti in uno stato di totale abbandono.

Avezzano – Viale Mazzini maggio 2020

Gli alberi di alto fusto che ornano il viale, ancora in attesa della potatura stagionale, stanno provocando non pochi problemi ai residenti e agli esercenti del posto: i rami alti invadono i balconi della palazzine che si affacciano sulla strada mentre in basso, intorno ai fusti sono spuntati nuovi rami e cespugli che ostacolano persino i pedoni che percorrono i marciapiedi.

Sono molte sono le segnalazioni pervenute in questi giorni alla nostra redazione da parte di residenti che mostrano preoccupazione per tale degrado e abbandono. Questa la denuncia di un esercente:

I marciapiedi e i balconi sono invasi da resina e pidocchi una situazione igienico sanitaria pessima. Siamo costretti a dover parcheggiare le nostre auto altrove perché è impossibile lasciarle in sosta sotto gli alberi“.

Un altro commerciante invece aggiunge:

Più volte abbiamo segnalato la situazione di via Mazzini agli attuali amministratori, ma sono arrivate solo rassicurazioni e promesse di un pronto intervento che continuiamo ad aspettare con ansia. Siamo favorevoli all’iniziativa promossa dal commissario Passerotti di prolungare l’apertura delle attività fino alle ore 22, ma farlo in questa situazione assolutamente non ci aiuta. Anzi, è del tutto inutile”.

Nei giorni scorsi abbiamo effettuato un sopralluogo sul posto e lo scenario è realmente sconsolante. Guarda le foto:

Print Friendly, PDF & Email