Avezzano – Finanzieri arrestano pusher

COMUNICATO STAMPA

GDF L’AQUILA: FERMATO PUSHER COL REDDITO DI CITTADINANZA.

Continua, incessante, l’attività dei finanzieri marsicani nel settore del contrasto al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Le attività di controllo e riscontro hanno permesso di individuare, nei pressi di un’affollata area commerciale della città di Avezzano, due soggetti di origine marocchina, uno dei quali trovato in possesso di circa 16 grammi di cocaina già suddivisa in dosi confezionate in apposite “bolgette” pronte per lo spaccio.

Le successive perquisizioni eseguite sull’autoveicolo e presso l’abitazione di uno dei soggetti controllati ha permesso di sequestrare anche la somma, presumibile provento dell’attività illecita, di euro 3.165,00 abilmente occultata in involucri di cellophane.

Il soggetto veniva tratto in arresto e, come disposto dal P.M. di turno della Procura della Repubblica di Avezzano, dr. Maurizio Maria Cerrato, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Da ulteriori accertamenti emergeva che il nucleo familiare del pusher beneficiava del Reddito di Cittadinanza attraverso il quale aveva anche percepito indebitamente la somma di oltre 15.000 Euro avendo dichiarato falsamente di risiedere in Italia da più di dieci anni. Pertanto ne veniva data comunicazione all’INPS per il blocco immediato dell’erogazione ed alla Procura della Repubblica di Avezzano, alla quale veniva segnalata la posizione del coniuge convivente del pusher.

La Guardia di Finanza profonde il massimo impegno nelle attività di contrasto al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti che minano l’ordine e la salute pubblica della comunità Marsicana. L’indebito accesso a prestazioni assistenziali ed a misure di sostegno del reddito genera iniquità e mina la coesione sociale.

22/08/2022

GUARDIA DI FINANZA Comando Provinciale L’Aquila – Referente: Cap. Luigi Falce

Print Friendly, PDF & Email