Avezzano – Assembramenti e atti vandalici, Di Pangrazio mobilita le truppe

Il Sindaco Gianni Di Pangrazio indossa la divisa di Comandante in capo e mette in campo il servizio interforze con Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza. Squadre di 007 setacciano la città per individuare via Albense. Preso dall'euforia da mobilitazione generale, il sindaco si ricorda di sollecitare anche il comandante, Luca Montanari, ad attivare anche i vigili urbani. Tra una settimana sarà fatto il punto sulle attività e i risultati

COMUNICATO STAMPA

Assembramenti e atti vandalici, scattano controlli  interforze

Atti vandalici e assembramenti nelle vie del centro: per arginare il fenomeno segnalato dalle associazioni di categoria in un incontro in Municipio e da numerosi cittadini, scattano immediatamente i controlli a tappeto delle forze dell’ordine e sicurezza pubblica. Le operazioni concordate dal sindaco, Gianni Di Pangrazio,  con il dirigente del Commissariato, Giancarlo Ippoliti, responsabile dell’ordine e sicurezza pubblica in città, che si è subito attivato per organizzare il servizio interforze (Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza), saranno concentrate in prevalenza nelle ore più a rischio per tutta la settimana. Alle operazioni anti vandali e anti assembramenti partecipa anche la polizia locale.

Il primo cittadino ha sollecitato il comandante, Luca Montanari, ad attivare servizi ad hoc nei weekend per contrastare il fenomeno. I controlli saranno effettuati in tutta la città, con particolare riferimento alle zone dove si registrano le maggiori concentrazioni: lungo via Diaz, via Corradini, via Trento, via Albense, via Mons. Bagnoli e via Garibaldi. Qui, infatti, sono stati segnalati frequenti assembramenti di persone in violazione della normativa anti-covid, atti vandalici e abbandono di rifiuti di ogni genere. Tra una settimana sarà fatto il punto sulle attività e i risultati.

Avezzano, Gabinetto del Sindaco – Ufficio Stampa e Comunicazione

Print Friendly, PDF & Email