Avezzanese 30enne arrestata a Roma per resistenza e lesioni a pubblici ufficiali

Una donna trentenne originaria di Avezzano è stata arrestata questa notte a Roma, zona Tor Pignattara. Pesanti le accuse: minacce, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Gli agenti di ben due Commissariati – quello di Tor Pignattara e di Porta Maggiore – sarebbero intervenuti questa notte per sedare una rissa tra due uomini, ma la donna si sarebbe buttata nella mischia aggredendoli con pugni e calci, causando loro anche delle lesioni.

Print Friendly, PDF & Email