ASL1 – Il miglioramento della sanità attraverso il confronto costruttivo

COMUNICATO STAMPA

IL MIGLIORAMENTO DELLA SANITA’ ATTRAVERSO IL CONFRONTO COSTRUTTIVO

Oggi, presso l’Aula Alice Dal Brollo del PO San Salvatore dell’Aquila, alla presenza del Direttore Generale, Dott. Roberto Testa, del Direttore Sanitario, Dott. Alfonso Mascitelli e del Direttore Amministrativo, Dott. Stefano Di Rocco, dei Direttori di Dipartimento e dei Presidi Ospedalieri e dei Dirigenti Amministrativi dell’Azienda, sono stati presentati dal Dott. Ebron D’Aristotile, Dirigente del Servizio Programmazione Economico-Finanziaria e Finanziamento del SSR, i risultati dell’analisi di benchmarking eseguita, per i presidi ospedalieri aziendali relativamente all’anno 2019, tra le AA.SS.LL regionali.  Trattasi di un primo incontro che, nei giorni successivi si svolgerà anche presso le altre Aziende Regionali.

Detta analisi si colloca all’interno di un progetto nazionale di ricerca-formazione-intervento e fa parte del più ampio progetto nazionale denominato Progetto Bussola che, rilevando i dati economici e di attività delle aziende ospedaliere, delle ASL e degli IRCSS italiani iscritti al Network Italiano Sanitario (N.I.San.), una società scientifica che vede tra i propri associati AAOO, AASSLL e IRCSS di tutta Italia, si pone l’obiettivo di elaborare, attraverso la metodologia del Clinical Costing, i costi sostenuti per episodi di ricovero, per prestazioni erogate e, più in generale, percorsi di cura, al fine di poter successivamente confrontare gli stessi conrelativi standard di riferimento, elaborati annualmente dal N.I.San. stesso sulla base delle informazioni rilevate a partire dal 2009.

Quanto esposto dal Dott. D’Aristotile ha evidenziato, per la ASL provinciale, dei buoni risultati relativamente al confronto dei costi sostenuti con i costi standard, prendendo in esame i quattro fattori produttivi analizzati (Personale, Farmaci, Presidi e Altri Costi).

Il manager, Roberto Testa, ha posto l’attenzione sull’importanza di tale metodologia, fortemente voluta dall’Assessore alla Salute, che la Regione ha intenzione di mettere a disposizione delle aziende sanitarie abruzzesi, sottolineando come tale strumento, consentendo un’analisi comparativa con altre realtà anche nazionali, consentirà ad ogni Azienda di perseguire quel processo di miglioramento continuo delle attività svolte all’interno delle singole unità operative.

AZIENDA SANITARIA LOCALE  n. 1 – Ufficio stampa

Print Friendly, PDF & Email