Al via dodicesima edizione di “Strade”: nuove proposte teatro Nobelperlapace

MIA MADRE E' UN FIUME - ph Tommaso Di Giorgio - Serena Cocchini

COMUNICATO STAMPA

Dopo il successo dell’esordio di Strade – sold out per “Vecchio Principe” di César Brie al Nobelperlapace – il 3 febbraio secondo atto della rassegna di teatro proposta da Arti e Spettacolo e giunta alla dodicesima edizione.

Nello spazio di San Demetrio ne’ Vestini (L’Aquila) arriverà Mia madre è un fiume, spettacolo prodotto da Teatro del Paradosso / Associazione culturale Lauretana, di Donatella Di Pietrantonio (autrice de L’Arminuta, un romanzo che fu presentato da Arti e Spettacolo già prima della vittoria del premio Campiello 2017), drammaturgia e regia di Giacomo Vallozza, con Irene Cocchini.

“Le posso solo affabulare la vita”. È la terapia somministrata dalla figlia alla madre che sta perdendo progressivamente la memoria. Nel dispiegarsi del racconto, ci si inoltra in un mondo arcaico, in un quotidiano scandito dal faticare e dalle stagioni, vissuto in una casa prima dei monti, un piccolo sasso rotolato per sbaglio dall’Appennino abruzzese: “Sembra un tempo lontanissimo eppure è solo qualche decennio fa. Narrare la vita alla madre vuol dire inevitabilmente delineare la propria. E i nodi irrisolti di una relazione vengono al pettine”, si legge nelle note di regia.

Per il secondo appuntamento di Strade 2019 Arti e Spettacolo ha voluto scegliere la storia di una delle scrittrici più apprezzate in Italia – Donatella  Di Pietrantonio – diretta da un regista apprezzato come Giacomo Vallozza.

La data da fissare sul calendario è domenica 3 febbraio (ore 18) al Nobelperlapace di San Demetrio, con prevendite presso la libreria Polarville, in via Castello all’Aquila (ingresso 10 €). Dopo lo spettacolo, come sempre, aperitivo offerto da Arti e Spettacolo, per un momento di socialità dove sarà possibile incontrare gli artisti.

Per info 348-6003614 | info@artiespettacolo.org

STRADE 2019 | SECONDO SPETTACOLO

3 febbraio, ore 18 | Spazio Nobelperlapace

San Demetrio ne’ Vestini (L’Aquila)

Mia madre è un fiume

produzione Teatro del Paradosso | Ass. cult. Lauretana

di Donatella Di Pietrantonio  (premio Campiello 2017 con L’Arminuta)

con Irene Cocchini

musiche di Max Richter, Mauro Patricelli, Ólafur Arnalds

elaborati video Nicola Ioppolo

assistente alla regia Emiliano Scenna

drammaturgia e regia Giacomo Vallozza

elementi scenici Fausto Roncone

elementi meccanici Pierpaolo Di Giulio

immagini Anna Maria Faieta

foto di scena Tommaso Di Giorgio, Serena Cocchini

riprese video Francesco Calandra

prevendite Polarville L’Aquila

Associazione culturale Arti e spettacolo

Print Friendly, PDF & Email