Abruzzo, sulle tracce del 1943 nel Parco nazionale Maiella

Si partirà domani da Campo di Giove, nell’aquilano d’alta quota, nel Parco nazionale della Maiella per affrontare lo stesso percorso dei soldati alleati in fuga dal campo di prigionia tedesco di Fonte d’Amore, località del comune di Sulmona.

Durante la particolarissima escursione sono previste diverse soste per la lettura di alcuni passi del libro ‘Libertà sulla Maiella‘ dello scrittore e giornalista Sudafricano Uys Krige. Il titolo originale del testo è The way out.

Durante la seconda guerra mondiale, Krige fu corrispondente di guerra in Kenia, in Etiopia e Nord Africa, finché fu fatto prigioniero dai tedeschi nel 1941 e internato a Sulmona. Nel settembre 1943 fuggì dal campo di Fonte d’Amore e per mesi fu alla macchia sulla montagna madre, la Maiella.

Print Friendly, PDF & Email