Abruzzo – Nasce ‘Mistipè’: partito nazionale di rom e sinti

Nasce in Abruzzo Mistipè, il partito nazionale dei Rom e dei Sinti. A fondarlo, con tanto di atto costitutivo pubblico registrato a Lanciano il 4 dicembre scorso, sono stati i rappresentanti abruzzesi e molisani delle due etnie presenti in Italia già dal 1300.

Mistipé – che nella lingua romanì significa rispetto, solidarietà – nasce per garantire una rappresentanza a Rom e Sinti nel panorama politico italiano. Tra gli obiettivi la lotta alla discriminazione e all’odio razziale e garantire la parità di genere. Inoltre, la nuova formazione politica punta al riconoscimento del gruppo etnico come minoranza linguistica e ad ampliare l’inclusione sociale e scolastica.

Una curiosità:il direttivo di Mistipè è costituito soprattutto da donne.

Presidente è Giulia Di Rocco, assistente legale di Pratola Peligna, nonché componente del Forum rom sinti e caminanti (Rsc), dell’Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali (Unar) e dell’International Roma union (Iru), che rappresenta i rom al consiglio d’Europa e all’Onu.

vice presidente è Virginia Morello e segretario Anthony Guarnieri.Il tesoriere è invece Concetta Sarachella, stilista di Isernia conosciuta con il nome d’arte Sara Cetty, presidente dell’associazione Rom in progress.

In Abruzzo già nel 2016 è stato eletto, tra i primi consiglieri comunali di etnia Rom in Italia, Franco Di Rocco, nel comune di Sulmona.

Print Friendly, PDF & Email