Abruzzo, Caccia di selezione notturna – arriva il si della Regione

Imprudente: "obiettivo limitare impatto su salute e attività“.

Caccia di selezione notturna, fino alla mezzanotte, in Abruzzo per l’abbattimento dei cinghiali. La Giunta ha approvato la delibera per l’estensione degli orari.

A renderlo noto e’ l’assessore regionale all’Agricoltura, Emanuele Imprudente, che spiega: “Cio’ che stiamo mettendo in campo per contenere le evidenti criticita’ legate alla presenza dei cinghiali e’ il massimo che la Regione puo’ fare se si considerano i vincoli, i divieti e le prescrizioni che la vigente normativa nazionale consente obbligandoci, in buona sostanza, ad ‘infilarci’ nei pochi spazi normativi che residuano’. All’abbattimento dei cinghiali tramite i Piani di controllo, che sono in capo alla Polizia Provinciale e alle Guardie Venatorie Provinciali, si aggiunge la caccia di selezione, gia’ operativa, ma che- sottolinea- grazie alla deliberazione in questione autorizza gli Aattcc ad un’estensione dei periodi di prelievo fino massimo alla mezzanotte, in modo da massimizzare l’efficacia del prelievo selettivo proprio nella fase di ‘discesa’ presso le zone abitate“.

Emanuele Imprudente

L’obiettivo– continua Imprudente- e’ quello di limitare gli impatti negativi sulla salute dei cittadini e sulle attivita’ antropiche, con particolare riferimento a quelle agricole, ed operare maggiormente nelle aree collocate in ambiti dove i cinghiali sono potenzialmente disturbati durante le ore diurne e, quindi, piu’ nocivi in quelle serali e notturne“.

Print Friendly, PDF & Email