A24-A25: anticipata al 27 luglio l’udienza sul ricorso di Strada Parchi al Tar

Roma – Battuta dall’Ansa nel primo pomeriggio di ieri, la notizia della nuova decisione del Tar del Lazio che con un decreto monocratico, ha anticipato al 27 luglio prossimo, l’udienza collegiale in camera di consiglio per decidere sul ricorso amministrativo presentato da Strada dei Parchi per chiedere la sospensione e il successivo annullamento del decreto con il quale il Governo aveva revocato la concessione per la gestione delle Autostrade A24 e A25

Il pronunciamento ci sarà quindi molto prima dei termini della scadenza per la conversione in legge del decreto governativo, fissato entro i 60 giorni. Tuttavia la crisi di governo, a prescindere da quella che sarà la decisione del Tar del Lazio, non depone a favore di soluzioni rapide. Restano da dipanare i nodi sulle tariffe e sulla sicurezze delle infrastrutture, ma senza un Governo nel pieno delle funzioni, tutto diventa più complicato

Print Friendly, PDF & Email