A Tagliacozzo il 10 agosto iniziano i concerti notturni

COMUNICATO STAMPA

LUNEDÌ 10 AGOSTO – NOTTE DELLE STELLE

CHIOSTRO S. FRANCESCO, ore 23.59

MOZART SULLA STRADA DELLE STELLE

In coproduzione con Sannio Arte e Cultura

W. A. MOZART: Quartetto per Pianoforte n.1 in sol minore K 478

W. A. MOZART: Quartetto per Flauto n.1 in re maggiore K 285

Guido CELLINI, pianoforte

Giuseppe BRANCA, flauto

Antonio SCOLLETTA, violino

Alessandro ZERELLA, viola Silvano FUSCO, violoncello

Per la prima volta a Tagliacozzo Festival una rubrica denominata “Tagliacozzo Notturna”: una serie di concerti in tarda serata per fare assaporare agli affezionati incredibili esperienze emozionali nei posti più suggestivi di Tagliacozzo immersi in una dimensione onirica e lontana.

Domani, lunedì 10 Agosto alle ore 23.59 in occasione della Notte di San Lorenzo, la rubrica inventata da Alessandro Zerella prende il via con un programma straordinario dedicato a Mozart.

Una esperienza unica da vivere di notte nel magnifico Chiostro di San Francesco: la visione magica delle stelle verrà accompagnata all’ascolto da tra i quartetti più suggestivi della produzione del compositore Austriaco.

“I musicisti – dice Jacopo Sipari – saranno illuminati solamente da candele. Gli spettatori dovranno immergersi in un mare di musica assaporando con le orecchie il mondo onirico che abbiamo cercato di creare”.

Guido CELLINI frequenta il Conservatorio di Musica “A. Casella” di L’Aquila e la prestigiosa University of Music “F. Chopin” di Varsavia (Polonia); porta a termine il suo percorso accademico con il massimo dei voti e la lode. Significativo è l’incontro con Lya De Barberiis, una delle prime concertiste italiane, con la quale ha la possibilità di ampliare le conoscenze, specie del repertorio del Novecento Italiano, sia dal punto di vista tecnico che interpretativo. Partecipa a diverse Master Class e frequenta Corsi di perfezionamento musicale tenuti da illustri Maestri e da Fondazioni come l’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola. Si esibisce constantemente in prestigiose rassegne concertistiche sia nazionali che internazionali come solista, con orchestre sinfoniche e in varie formazioni da camera

Alessandro ZERELLA, segretario artistico del Festival, diplomato in viola e violino con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Musica Nicola Sala di Benevento. Dal 2009 collabora stabilmente con il Teatro “G. Verdi” di Salerno diretto dal Maestro Daniel Oren ricoprendo il ruolo di prima parte delle viole in diverse compagini orchestrali dirette da: R. Muti, J. Valcuha, Sir A. Pappano, F. Ciampa, S. Pescetti, F. Arlia, V. Galli, L. Piovano, A. Carbonare, J. Sipari di Pescasseroli, Y. Kovacev, G. Ferro. Collabora con alcune delle Orchestre più importanti d’Italia. Incide per Niccolò, Naxos, Rai Trade, Cinix Records. 

Silvano FUSCO, direttore di produzione del Festival, diplomatosi in violoncello con il massimo dei voti, lode e menzione accademica presso il Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino, ha proseguito gli studi presso l’Accademia Walter Stauffer, diplomandosi poi brillantemente all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia sotto la guida del M° Arturo Bonucci. Si laurea successivamente in Lettere Moderne, presso l’Universita degli Studi di Salerno. Dal 1994 ad oggi ha lavorato con solisti internazionali quali P. Amojal, M. Maiskj, M. Campanella, A. Ciccolini, M. Quarta, B. Mezzena, F. Mezzena, C. Bruno, G. Angeleri ed è stato primo violoncello in alcune delle Orchestre più importanti d’Italia. E’ professore stabile dell’orchestra del Teatro di San Carlo di Napoli. Incide per Artis con distribuzione EMI, R.A.I., Niccolò, ERS, Cramps Records, Naxos. E’ titolare di Cattedra di Violoncello presso il Conservatorio Gesualdo da Venosa di Potenza.

Festival Internazionale di Mezza Estate 

Print Friendly, PDF & Email