65. LA RIFORMA AGRARIA NEL FUCINO – le case di guardia

Le “case di guardia”, nella bonifica seguita al prosciugamento del lago, avevano la funzione di controllo del territorio attraverso i guardiani del principe Torlonia che gestivano il traffico giornaliero dei lavoratori e dei trasportatori. La maggior parte di esse erano poste agli incroci delle Strade, numerate da 1 a 46, con la via Circonfucense.

SAN BENEDETTO DEI MARSI

A San Benedetto dei Marsi troviamo l’unica casa di guardia in buone condizioni di conservazione; è situata all’incrocio tra Via Arestina (Strada 22) e Via F. Ippoliti (Circonfucense). Fu completamente ristrutturata circa venti anni fa dall’ARSSA (così si chiamava l’agenzia regionale che aveva sostituito l’Ente Fucino, prima ancora ERSA), lavori eseguiti dall’Ufficio Tecnico, allora diretto dall’Ingegnere Franco Ciofani. Attualmente l’edificio è disabitato.

PLANIMETRIA SATELLITARE
PLANIMETRIA SATELLITARE

VENERE località Acquafresca

Procedendo sulla via Arestina, direzione Ortucchio,  se ne incontravano altre due agli incroci di Strada 24 e 25, entrambe demolite. In un primo momento, dopo che erano andate in disuso, furono messe in vendita, ma nessuno le rilevò. Di fronte al laghetto in località Acquafresca (in dialetto “Revotn)” ne resiste una in discrete condizioni di stabilità e manutenzione, utilizzata come servizio annesso all’adiacente impianto di lavaggio e confezionamento di derrate agricole.

PLANIMETRIA SATELLITARE

ORTUCCHIO Strada 26

A poco più di 1 km dall’incrocio con la Circonfucense, su Strada 26 c’è un casale con annessi magazzini che ricorda le case di guardia gestito, prima e dopo la Riforma, dalla famiglia Tarantelli fino agli anni ‘70, oggi completamento abbandonato all’incuria del tempo e alla crescita di una rigogliosa vegetazione.

PLANIMETRIA SATELLITARE
PLANIMETRIA SATELLITARE

ORTUCCHIO Strada 28

Proseguendo sulla Circonfucense in direzione di Trasacco, ad Ortucchio c’era quella di Strada 28 con Stornelli guardiano, sede di un pluviometro. La casa attuale è stata rifatta ex-novo dopo che la vecchia fu distrutta completamente da un incendio.

PLANIMETRIA SATELLITARE
PLANIMETRIA SATELLITARE

ORTUCCHIO località BALZONE

Ancora proseguendo verso Trasacco restano i ruderi di un’altra casa di guardia in località Balzone, davanti la ex-cava della famiglia Mancinelli.

PLANIMETRIA SATELLITARE
PLANIMETRIA SATELLITARE

TRASACCO STRADA 36

All’ingresso di Trasacco nei pressi dell’incrocio tra Strada 36 e la Circonfucense era stata realizzata un’altra casa di guardia, completamente ristrutturata negli anni scorsi e adibita a foresteria della Guardia Forestale fino al decreto legislativo del 2016,  in cui è stato sancito l’assorbimento del Corpo nell’Arma dei Carabinieri, oggi l’edificio è a disposizione della collettività per gli usi più svariati.

PLANIMETRIA SATELLITARE

LA CASA DI GUARDIA IERI e OGGI

TRASACCO STRADA 38

Proseguendo verso Luco dei Marsi subito dopo l’incrocio con Strada 38 c’era un’altra casa di guardia, restano le sole fondazioni come testimonianza.

PLANIMETRIA SATELLITARE
PLANIMETRIA SATELLITARE

BORGO INCILE AVEZZANO

All’incrocio tra Via S. Pertini (già Via Cavour) e S.P. 20, vi è una delle poche case rilevate da privati cittadini e ristrutturate come abitazione.

PLANIMETRIA SATELLITARE
PLANIMETRIA SATELLITARE

BORGO VIA NUOVA AVEZZANO

Nelle immediate vicinanze dell’incrocio tra Via A. Pollaiolo (Via Circonfucense) e Via Nuova, un’altra casa di guardia è stata recuperata e si presenta in buon stato di conservazione, nonostante la discutibile scelta di scoprire l’apparato murario che evidenzia la tipologia tipica della ricostruzione post-terremoto del 1915. E’ evidente che la posa in opera delle pietre non era destinata alla “faccia vista”, inoltre l’intonaco aveva una funzione protettiva. Risultano comunque di facile lettura le disposizioni, sempre valide, dell’Ordinanza luogotenenziale del giugno 1915, trattasi di una struttura mista con telai in calcestruzzo armato e muratura in pietra con ricorsi di mattoni.

PLANIMETRIA SATELLITARE

BORGO STRADA 14 CELANO

L’edificio sorgeva all’incrocio tra Strada 14 e la Circonfucense, è stato demolito qualche anno fa per realizzare l’adiacente rotatoria. L’edificio abbandonato da diversi anni si presentava ancora nella sua interezza e mostrava segni evidenti di una mancata utilizzazione e relativa manutenzione.

PLANIMETRIA SATELLITARE

STRADA 16 AIELLI

In tenimento del Comune di Aielli, proseguendo sulla Circonfucense in direzione San Benedetto dei Marsi, in prossimità dell’incrocio con Strada 16, si trova una casa di guardia completamente rifatta e ampliata.

PLANIMETRIA SATELLITARE

STRADA 18 CERCHIO

Sempre proseguendo sulla Circonfucense in direzione San Benedetto dei Marsi, in prossimità dell’incrocio con Strada 18, nel tenimento del Comune di Cerchio, si trova una casa di guardia abbandonata da tempo in avanzato stato di degrado.

PLANIMETRIA SATELLITARE

Le foto a colori sono state scattate nel mese di aprile 2017, le altre ricavate dal web.

Print Friendly, PDF & Email
Antonino Petrucci
Laureatosi in architettura presso l’Università La Sapienza di Roma, ha esercitato la professione di architetto per circa trent’anni, oggi insegna alla Scuola Secondaria di Primo Grado presso l’Istituto Comprensivo GIOVANNI XXIII-VIVENZA di Avezzano. Appassionato di storia recente e di politica, è autore di uno studio sulla Riforma Agraria del Fucino, che si articola in 167 tra capitoli e sottocapitoli, pubblicata sui gruppi Facebook “Ortucchio in parole e immagini” e “Luco, ieri e oggi”.