13. LA RIFORMA AGRARIA NEL FUCINO – le interviste di Luca Di Schiena

I dirigenti dell’Ente Fucino fecero le cose in grande, coinvolsero la Rai per monitorare la situazione dei contadini dopo la Riforma, nell’occasione venne inviato un grande giornalista: Luca Di Schiena.

Luca Di Schiena (Andria, 12 settembre 1921 – Roma, 9 marzo 1994) è stato un giornalista, saggista e docente universitario, è stato uno dei volti più noti fra i telegiornalisti della Rai agli albori; ha diretto il TG3 dal 1980 al 1987. Giornalista vicino al Vaticano, è stato autore di una biografia su papa Giovanni Paolo II. Assunto come radiocronista in Rai con un concorso nel 1944, si era occupato inizialmente di cinegiornali. Fu tra i primi cronisti posti in condizione di trasmettere in diretta televisiva e commentò per l’ente radiotelevisivo di stato nel luglio del 1962 la prima trasmissione in mondovisione.

Sullo stesso argomento leggi anche:

Print Friendly, PDF & Email
Antonino Petrucci
Laureatosi in architettura presso l’Università La Sapienza di Roma, ha esercitato la professione di architetto per circa trent’anni, oggi insegna alla Scuola Secondaria di Primo Grado presso l’Istituto Comprensivo GIOVANNI XXIII-VIVENZA di Avezzano. Appassionato di storia recente e di politica, è autore di uno studio sulla Riforma Agraria del Fucino, che si articola in 167 tra capitoli e sottocapitoli, pubblicata sui gruppi Facebook “Ortucchio in parole e immagini” e “Luco, ieri e oggi”.