Avezzano – 212mila euro divisi “fifty fifty” tra staff di De Angelis e di Passerotti: i nomi e le cifre

di Angelo Venti e Claudio Abruzzo

Certo è difficile dire se per un Comune è più economica la gestione di un sindaco o di un Commissario prefettizio. Ad Avezzano – invece – le spese per i rispettivi staff risultano esattamente uguali. Almeno sulla carta.

Strano ma vero

Risulta che per il 2019 gli staff dell’ex sindaco  Gabriele De Angelis e quello del Commissario prefettizio Mauro Passerotti si dividono – fifty fifty- 212.869,06 euro di fondi comunali. A confermarlo ufficialmente è l’Allegato C alla Delibera di giunta n. 85 del 11/07/2019, – pubblicato nell’Albo pretorio online del Comune di Avezzano – con cui il commissario prefettizio Passerotti modifica e approva il Piano assunzionale per gli anni 2019-2021.

GUARDA IL DOCUMENTO

Lo staff dell’ex sindaco De Angelis

Come si vede, nel documento sono scrupolosamente annotati i nomi e i cognomi, le date e i compensi. Da inizio gennaio a fine giugno 2019, per il suo staff l’ex sindaco De Angelis ha speso un totale di 61.967,88 euro di fondi comunali. La cifra, decisamente cospicua,  risulta così distribuita:

In testa alla classifica la giornalista e social media manager Magda Tirabassi, con un compenso lordo mensile di 2.843,76 euro, per un totale lordo (da gennaio a metà giugno) di 15.640,70 euro.

Magda Tirabassi

Segue a ruota la segretaria del sindaco Alessia Nazzicone, con 3.108,96 euro lordi mensili, per un totale lordo di 15.554, 82 euro (da gennaio a fine maggio).

Alessia Nazzicone

Medaglia di bronzo al segretario nucleo di valutazione Vittorio Di Genova, con 2.132,82 euro mensili lordi, per un totale di 11.730, 53 euro (da gennaio a giugno).

Vittorio Di Genova

Chiudono la classifica Serena Coluzzi e Ludovica Salera, con un compenso mensile lordo di 1.421,88 euro ciascuna, che assommano insieme a una cifra totale di 13.507,88 euro.

Lo staff del Commissario

Nell’Allegato C risulta che lo staff del Commissario Passerotti è composto da due elementi: Coordinatore Ufficio di gabinetto e Responsabile capo segreteria. Il primo incassa 10.661, 36 euro lordi mensili, per un totale di 53.306, 82 euro lordi (dal 1 agosto al 31 dicembre); il secondo 1.554,48 euro lordi mensili, per un totale di 7.742,31 ((dal 1 agosto al 31 dicembre).

La differenza di costo tra i due staff – a legger bene – è di solo 898 euro.

Infatti i costo dell’ultimo componente – indicato nell’allegato come “Dirigente art. 110 C. 2 D.lgs. 267/2000” – va suddiviso equamente tra l’ex Sindaco e il Commissario, visto che la cifra di 7.484,33 euro lordi mensili, per un totale lordo di 89.811,95 euro lordi, va considerata per tutto il periodo dal 1 gennaio al 31 dicembre 2019.

Nell’allegato, stranamente, non sono ancora indicati i nomi dei componenti lo staff del Commissario prefettizio, che dovranno però prendere servizio il 1 agosto. Ovviamente tra gli addetti ai lavori circolano vari nomi di possibili papabili e le illazioni si rincorrono.

A quando la nomina dei tre da parte di Passerotti?

VAI ALLA SCHEDA COMPLETA CON GLI ALTRI ARTICOLI

Print Friendly, PDF & Email