venerdì 26 agosto 2016

Avezzano - Potature a piazza Torlonia

Tanto per ricordare a me stesso che devo pubblicare l’elenco degli alberi tagliati dal Comune e non sostituiti – sto aspettando che sia stabile la situazione lungo viale Mazzini: stanno tagliando proprio in questi giorni –, riporto, con l’inserimento di un link un pezzo scritto durante la mia assenza dal web.

[…] (Ci si è purtroppo incamminati per una brutta china, imbastendo articoli su foto scattate al volo da passanti e non da fotografi inviati da una redazione. Uno dei casi recenti: «l’ennesimo albero che non ha retto al caldo torrido alternato alle violente piogge» – 7 luglio –, ripreso tre giorni dopo da un’altra testata che ignorava anche il luogo dell’incidente – via Trieste, giardini della Curia – al punto da registrare la «preoccupazione tra i residenti». Non era questione di meteorologia, né dell’incuria dell’Amministrazione comunale in realtà, bensì di alcol ingurgitato nei bar della zona a far appendere qualche giovinastro a un ramo basso. La foto allegata raffigurava non a caso giusto il ramo tirato giù. [Ecco il link]

http://www.terremarsicane.it/alberi-che-cadono-sulle-panchine-e-sui-marciapiedi-se-ne-spezza-un-altro-in-via-trieste/

Due settimane prima lungo una via parallela, era stato invece spezzato – probabilmente per lo stesso motivo – un alberello senza che nessuno ci facesse su un paio di righi). (Il Martello del Fucino, 11 2016)

 

La seconda citazione – è il caso di chiedersi: chi si è preoccupato, da quelle parti? – proviene da Ancora un albero spezzato nella notte tra martedì e mercoledì, un altro cade giovedì in via Trieste: è allarme sicurezza, in «Il Piccolo Marsicano» 10 luglio 2016. La «via parallela» in questione è via Trento. Vale la pena di ricordare che l’alberello su via Trieste con il ramo strappato è stato in seguito abbattuto dal Comune e si nota ancora il suo stato di salute – se era o no il caso di eliminarlo. Ci si sente a settembre.

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email