UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DELL’AQUILA – “Il valore del capitale umano nella pianificazione strategica per la relisienza territoriale”

COMUNICATO STAMPA

Sabato 7 luglio 2018 alle ore 10.30, presso l’Aula Magna di Via Nizza, 14 L’Aquila, la Rettrice Prof.ssa Paola Inverardi, il Sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi, il Sottosegretario alla presidenza della Giunta della Regione Abruzzo Mario Mazzocca e Giuseppe Coduto Presidente del Centro Studi E.Di.Ma.S., saluteranno i convenuti e introdurranno gli interventi del programma:
Avv. Giovanni Legnini – Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura
On. Giuseppe Zamberletti – già Ministro per il coordinamento della protezione civile italiana
Dott. Angelo Borrelli – Capo del Dipartimento della protezione civile nazionale
Moderatrice: Dott.ssa Roberta Mancinelli – Giornalista RAI

L’Università degli Studi dell’Aquila, all’interno del Convegno, presenterà l’attivazione del Master universitario di II livello in O.D.E.M. – Official of Disaster and Emergency Management – realizzato per la prevenzione, la progettazione territoriale strategica e la gestione delle crisi ambientali, socio-economiche e di sicurezza sociale.

untitled

Il Master O.D.E.M. , promosso in collaborazione tra l’Università degli Studi dell’Aquila e la EDIMAS (Emergency and Disaster management Studies), è finalizzato alla formazione multidisciplinare dei “Prevention Manager” (coordinatori della pianificazione strategica e integrata) e degli “Emergency Manager” (coordinatori della gestione di crisi e emergenze), due nuovi percorsi professionali multidisciplinari, rivolti a ingegneri, architetti, geologi, economisti, giuristi, medici, veterinari, psicologi, sociologi, antropologi, esperti ambientali, già operanti nei settori pubblico e privato, ed anche naturalmente, ai giovani neo laureati.

La proposta formativa è basata sul trasferimento delle conoscenze teoriche e delle competenze pratiche che, superando i limiti delle pianificazione di settore e dell’obsoleta formula del “disaster management” (l’agire ad emergenza avvenuta), pone al centro, il modello della progettazione strategica e integrata territoriale – quale azione, condivisa, partecipata e sostenibile – realizzata con tutti i soggetti sociali presenti in un dato territorio.

Con tali innovative figure professionali, sarà possibile prospettare ai territori una diversa e concreta possibilità di progettazione, di tipo leggera condivisa, partecipata ed integrata, per favorire l’aggregazione delle autonomie locali e la costituzione di nuove “autorità di gestione”, necessarie per ottenere l’accesso a finanziamenti europei (diretti e indiretti) e a migliorare la sostenibilità dei progetti socio-economici per incrementare la resilienza sistemica territoriale.

Il sistema Universitario regionale, è quindi chiamato a favorire le progettazioni strategiche territoriali e a realizzare mediante il coinvolgimento di tutti gli attori coinvolti, gli indicatori e gli indici (qualitativi e quantitativi) di resilienza sistemica – quali strumenti funzionali per la realizzazione degli “indicatori di performance” per ogni singola azione finanziata dall’Unione Europea.

Nella piena convinzione che i Prevention Manager e gli Emergency Manager possano rivestire dei ruoli chiave in un nuovo modello di sviluppo sostenibile nel nostro Paese, si auspica che il Master O.D.E.M. diventi sempre più un punto di forza dell’offerta formativa post-laurea per tanti giovani neo-laureati e tanti professionisti desiderosi di diversificare, arricchire e caratterizzare il loro bagaglio professionale sui temi della prevenzione, sostenibilità e resilienza territoriale.

Per informazioni e accreditamento:

Tel: 0862 432022 – 0862 432030

mail: segreteria.rettrice@strutture.univaq.it

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email