Una giornata formativa sui fondi europei per la cultura e la creatività

450
European Union High Resolution Culture Concept

COMUNICATO

Orientarsi tra le risorse comunitarie

un workshop organizzato al Nobelperlapace di San Demetrio

I fondi europei per finanziare la cultura e la creatività. Sarà questo il tema di una interessante giornata formativa che avrà luogo il prossimo 7 giugno al Teatro Nobelperlapace di San Demetrio ne’ Vestini (L’Aquila).

Il workshop, organizzato da Cresco (Coordinamento nazionale delle Realtà della Scena Contemporanea), dal Cesvic (Centro per lo sviluppo delle imprese creative), da Arti e Spettacolo e con il patrocinio del Comune di San Demetrio ne’ Vestini, si ripropone di fornire strumenti pratici ed utili per individuare e utilizzare le risorse dei fondi UE: Europei, Nazionali e Regionali. Il focus sarà inoltre sulla nuova programmazione 2016-2022, sulla programmazione dei fondi della Regione Abruzzo e sui metodi di ricerca dei bandi.

Il relatore/coach per il workshop sarà Pino Boccanfuso, consulente alla progettazione e programmazione culturale per enti pubblici e privati, esperto di fundraising, project manager per imprese creative, con esperienza di coaching e formazione attiva.

Un’ottima occasione per orientarsi al meglio nel mondo dei fondi europei, ormai tra le poche opportunità di crescita e sostenibilità per progetti creativi per la cultura sui territori. Iscrizioni entro il 5 giugno a info@artiespettacolo.org. Costo del workshop 15 € – 10 € per i promotori Cresco. Info al 348.6003614.

Il programma

Europa 2020: quali finanziamenti per le attività culturali e creative?

Mattina, dalle ore 10.00 alle ore 13.30

Parte prima: le risorse economiche per il ciclo 2016-2022

  • Non solo Europa creativa – I programmi europei dei fondi dire: Europa Creativa, Europa per i Cittadini, Erasmus+, Horizon,

Cosme

  • Progetti per il tuo territorio – Le politiche regionali e i fondi indiretti PON nazionali e POR Regione

dalle 13.30 alle 14,30 pausa pranzo

Pomeriggio, dalle ore 14,30 alle ore 18,00

Parte seconda: i fondi regionali, strategie e programmazione

  • Le politiche culturali nello sviluppo strategico delle Regioni: esperienze a confronto
  • Come si spendono i soldi europei nelle Regioni e quali opportunità per le imprese culturali
  • Focus sui fondi ed il Piano Operativo delle Regione Abruzzo confronto sul metodo e mappa delle strategie per la propria attività

 

Esercitazioni che verranno svolte durante il workshop

  1. a) monitor: comprendere la strategia e valore delle varie fonti di finanziamento
  2. b) mapping: posizionare correttamente la propria attività rispetto ai fondi possibili

Iscrizioni entro il 5 giugno a info@artiespettacolo.org. Costo del workshop 15 € – 10 € per i promotori Cresco. Info al 348.6003614.


CHE COS’E’ CRESCO

È il Coordinamento delle Realtà della Scena Contemporanea. L’obiettivo di questo Coordinamento è mettere assieme gli operator e gli artisti italiani della scena contemporanea e farli lavorare congiuntamente per costruire un progetto e una sensibilità che siano insieme poetici e politici, necessari per continuare a creare bellezza e pensiero, ma anche funzionali alla difesa della dignità lavorativa di chi opera in questo settore, al recupero di un ruolo riconosciuto per gli artisti del contemporaneo nel contesto sociale nazionale, alla crescita complessiva dei linguaggi della ricerca e dell’innovazione. Il Coordinamento si regge sull’autofinanziamento degli artisti, degli operatori e delle strutture che ne fanno parte.


CHE COS’E’ CESVIC

Centro per lo sviluppo delle imprese creative – ha come scopo promuovere lo sviluppo e la crescita delle imprese culturali e creative attraverso la ricerca, le attività studio, l’elaborazione di dati, lo scambio di pratiche e la formazione delle persone.


CHE COS’E’ IL TEATRO NOBELPERLAPACE

È uno spazio per le arti dello spettacolo con attività multidisciplinari di formazione, produzione, programmazione e residenza. È gestito da Arti e Spettacolo, associazione culturale che opera a L’Aquila e nel suo comprensorio.

Print Friendly
CONDIVIDI