Topografia della memoria

Il sisma del 6 aprile 2009 ha sfigurato un intero territorio e portato ad un rapido e traumatico cambiamento nello stile di vita delle popolazioni che lo abitavano.
A quelle persone, ai loro affetti e alle loro quotidianità, è destinato il progetto “Topografia della Memoria” che mira ad analizzare il sistema di relazioni che qualificano una società civile e che rappresentano la forza dei valori dell’identità e dell’appartenenza ad un gruppo. Con questo progetto, realizzato dall’Associazione Carta Giovani, vogliamo tratteggiare una piantina stratificata della città attraverso i ricordi, i racconti, le foto di chi vive ed ama queste terre, vogliamo contribuire a ricostruire la memoria delle città e dei paesi cambiati, delle relazioni tra le persone. Le memorie perdute e da recuperare aiuteranno ad immaginare un percorso possible per il un futuro nucleo sociale. Il progetto si propone come luogo e motivo di incontro per favorire ed incoraggiare il confronto, lo scambio di esperienze tra le generazioni sulle differenti modalità di risposta al dolore, e sulle strategie che ognuno ha dovuto adottare per far fronte ad un nuovo inizio.
Le modalità per prendere parte a questo progetto sono molteplici: le testimonianze inserite direttamente ed autonomamente sul sito web www.topografiadellamemoria.it; la raccolta realizzata grazie al contributo degli studenti dell’Università dell’Aquila, che in qualità di giornalisti saranno sul territorio per incontrare le persone e le loro storie; gli incontri aperti al pubblico, programmati per il terzo venerdì dei mesi di gennaio e marzo e precisamente il: 21 gennaio 2011 (Facoltà di Psicologia Aula D2.25, a partire dalle ore 16.00) ed il 18 marzo 2011.
(Progetto Finanziato dal ministero Lavoro e Politiche sociali – Direzione generale per il Volontariato, l’associazionismo e le formazioni sociali ai sensi della L. 383/2000, Art. 12, comma 3, lett. F – Direttiva anno 2009)

Tratto da: SITe.it edizione stampata – numero zero dicembre 2010

Per scaricare il file pdf della rivista CLICCA QUI

File pdf del Dossier di Libera sull’Abruzzo CLICCA QUI

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email