Qualcosa di meglio – sabato 6 luglio ad Avezzano

Presentazione ad Avezzano – il prossimo sei luglio, alle ore 17, presso Vieniviaconme (Via M.Colaneri 8-10; di fronte ai giardini del municipio) – del libro “Qualcosa di meglio. Biografia partigiana di Otello Palmieri,” scritto da Alfredo Mignini ed Enrico Pontieri, recentemente edito pei tipi Pendragon.

Il testo, dagli autori è rubricato quale «indagine microstorica che si è avvalsa degli strumenti della storia orale», narra le vicende umane di un partigiano emiliano della ‘Brigata Bolero’.

Quella di Otello Palmieri è una vita fuori dal comune. Nell’estate del ’44, da un piccolo borgo fuori Bologna, Otello «mette il suo in campo per tutti» e imbraccia il fucile dopo un rastrellamento. Nel ’48 s’imbatte in una rivoluzione fallita e inciampa nelle persecuzioni giudiziarie del “triangolo della morte” che lo costringono a quattro anni d’esilio in Cecoslovacchia. Quando finalmente può tornare a casa, decide però di ripartire alla ricerca di qualcosa. E così va in Svizzera, che per lui sarà il «paese più socialista d’Europa».

Alfredo Mignini ed Enrico Pontieri, storici di formazione, raccontano questa complessa vicenda biografica partendo da una lunga intervista con Otello, mescolando liberamente le forme del romanzo e del saggio storico. Ne emerge una narrazione polifonica, dove la voce del protagonista s’intreccia con quella dei due autori, in un continuo dialogo fra passato e presente, oralità e documenti ritrovati.

[Dalla quarta di copertina]

Discuteranno dei tanti contenuti e degli spunti offerti dal libro – insieme ai due autori – Giovanni D’Amico (Presidente ANPI Marsica) e Franco Massimo Botticchio.

Ad organizzare l’evento Aleph editrice (Luco dei Marsi), Il Martello del Fucino (Pescina) e Giuseppe Pantaleo, con il patrocinio concesso da ANPI Marsica.

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email