PNALM – Condannato per aver diffamato direttore Parco

COMUNICATO STAMPA


CONDANNATO PER AVER DIFFAMATO IL DIRETTORE DEL PARCO

Lo scorso 18 maggio 2018 il Giudice di Pace di Castel di Sangro, ha condannato il Sig. G. A. di Castrovillari (CS) alla multa di € 300, oltre al risarcimento del danno, per aver diffamato il direttore del Parco dell’epoca, dott. Dario Febbo.

Nei fatti il sig. Angelastro, comunicando via mail con più persone, aveva offeso la reputazione del Direttore del Parco, con espressioni che nella forma e nei contenuti, esorbitando dal diritto di critica, tendevano a rappresentare l’operato dei vertici del Parco come interessato “a snaturare i parchi per aprirli agli affari privati e speculativi di ogni tipo.” anziché a favorire la protezione dell’ambiente.

Il Presidente del Parco, Antonio Carrara, esprime soddisfazione per l’esito del giudizio che ristabilisce l’integrità della reputazione della persona offesa, da sempre impegnata nella tutela della natura e delle aree protette.

Comunicato stampa n. 16/2018

Pescasseroli, 10 luglio 2018


URP e Comunicazione Istituzionale  Pnalm

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email