Perdono di Assisi, a Luco dei Marsi una giornata dedicata

Chiesa San Sebastiano - Luco dei Marsi

COMUNICATO STAMPA

Celebrazione speciale a Luco dei Marsi in occasione della giornata dei “Perdoni”, domani, 2 agosto. Le attività avranno inizio questa sera, 1° agosto, alle 21.30, con la Santa Messa, preceduta dalle Confessioni, officiata da don Giuseppe Errmili nella cinquecentesca chiesetta di San Sebastiano, in cui sarà celebrata anche la funzione di domani, 2 agosto, alle 11. Nel pomeriggio, assieme al piacere di una passeggiata nella rigogliosa selva, i cittadini troveranno cancelli aperti al convento dei frati cappuccini, dove alle 18 si esibirà il gruppo Slap Jukebox, con Lorena Bianchi; nell’area saranno  presenti punti ristoro. Alle 21, nella corte del convento, musiche e meditazioni a tema: “Il Perdono d’Assisi”, con il soprano Bianca D’Amore e Sabrina Cardone al pianoforte, impegnate nel repertorio classico con focus particolare sulle opere più evocative di Verdi, Mascagni, Rossini, e con la partecipazione di Alessandra Mosca, voce narrante.
Il “Perdono di Assisi” è un’indulgenza plenaria, ottenuta da San Francesco da papa Onorio III nel 1216, che può essere guadagnata in tutte le chiese parrocchiali e francescane dal mezzogiorno del 1º agosto alla mezzanotte del 2, e tutti i giorni dell’anno visitando la Chiesa della Porziuncola di Assisi. Il giorno dei “Perdoni” ha avuto per lungo tempo, nel centro fucense, oltre alla valenza spirituale una dimensione più “sociale”, in quanto nella giornata del 2 agosto i cittadini luchesi erano soliti organizzare picnic in montagna, in particolare nella selva dei frati, per una giornata di svago e condivisione oltre che di spiritualità. “Abbiamo voluto rimettere al centro tanto la nostra meravigliosa area verde quanto le strutture che vi sono incastonate, la chiesa di San Sebastiano e il convento dei cappuccini”, ha spiegato la sindaca Marivera De Rosa, “un nuovo corso inaugurato lo scorso anno, proprio il 2 agosto, data particolarmente significativa per i luchesi,  con il concerto di musica settecentesca, il ripristino dell’illuminazione e della strada che conduce alla chiesetta. Per la ricorrenza dei “Perdoni” di quest’anno abbiamo tratteggiato degli eventi adatti a ogni sensibilità, comunque mirati alla fruizione del nostro patrimonio naturalistico e d’arte, e alla condivisione di momenti di svago ma anche di riflessione. Invitiamo tutti a cogliere l’occasione”.

Monica Santellocco – Comune Luco dei Marsi Ufficio Comunicazione

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email