OLICAR: CISL denuncia attività antisindacale. Il 20 gennaio nuovo appalto per manutenzione ASL della provincia

- Pubblicità -

Antonello Tangredi, segretario della FIM-CISL, denuncia attività antisindacale: “La Olicar ha licenziato il nostro rappresentante sindacale. E’ un atto di ritorsione gravissimo, agiremo sul fronte civile, penale e presso il giudice del lavoro”.

Il 20 gennaio scade l’appalto per la manutenzione presso gli ospedali dell’ASL della provincia dell’Aquila, affidata finora alla Olicar. Per la FIM-Cisl si sono registrate gravi disfunzioni nel servizio. Tangredi dichiara: “Un mese fa, a seguito dell’interruzione dell’erogazione dell’energia elettrica, non è entrato in funzione l’apparato Ups di emergenza e in reparto un paziente ha rischiato seriamente”.


VEDI ANCHE:

FIM-CISL – “Olicar: a rischio funzionamento sale operatorie e servizi salvavita”

Print Friendly
CONDIVIDI