Nuovo Presidente al Consorzio di Bonifica Ovest – il dimissionato Gino Di Berardino risponde a Fabrizi e a Confagricoltura [VIDEO]

di Luisa Novorio

Nuovo Presidente al Consorzio di Bonifica Ovest. Per dirla con Antonio Lubrano, La domanda sorge spontanea:

Come mai questa celerità di nomine quando a novembre (cioè tra meno di 3 mesi), si sarebbe normalmente provveduto alla votazione del nuovo Presidente e dell’organico dirigenziale, così come stabilito da ordinamento interno del Consorzio?

Intervista a Gino Di Berardino, Presidente sfiduciato del Consorzio di Bonifica Ovest.

« I soliti film da parte di molti sindacati e politici che, con fantasiose ricostruzioni, adombrano chissà quali trame per spodestare Di Berardino: ingerenze esterne, interessi su progetti, paura delle imminenti elezioni. Nulla di tutto questo »

Così chiosava il direttore di Confagricoltura Stefano Fabrizi nel comunicato stampa con cui il 15 agosto scorso annunciava la sfiducia a Gino Di Berardino, Presidente del Consorzio di Bonifica Ovest. Un documento dai toni forti, seguito il 22 agosto da un nuovo comunicato, a stessa firma, con cui si annunciava la nomina del nuovo Presidente del Consorzio: Dario Bonaldi.

Suscita perplessità e sconcerto il nuovo ruolo che sembra aver assunto Confagricoltura – associazione di categoria – quale portavoce e/o ufficio stampa della nuova Presidenza: non risultano analoghe incisive comunicazioni da parte della Copagri, della Coldiretti e della CIA, anch’esse facenti parte del Consorzio, né tantomeno una loro condivisione di intenti, mai evidenziate nei due comunicati inoltrati da Confagricoltura.

LEGGI ANCHE:e

Indietro tutta! L’impianto irriguo del Fucino ripassa da via. A rischio 50 milioni di…

Franco Massimo Botticchio Rischia fortemente di transitare nel novero delle opere incompiute – e di assurgere a caso esemplare, nel pur vasto repertorio di storie poco…


Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email