MAURIZIO DI NICOLA su maxi-emendamento alla Legge di Stabilità e di Bilancio regionale

COMUNICATO STAMPA

La norma che consente di rideterminare il disavanzo accumulato dalla Regione Abruzzo nelle legislature del passato in venti annualità, in luogo delle dieci precedentemente previste, ha restituito alcuni margini di manovra al bilancio regionale prima impensabili. Il Consiglio regionale, nella seduta odierna, in aggiunta a quanto già destinato dalle leggi di Stabilità e Bilancio, ha approvato un addendum predisposto dall’Assessore alla Programmazione economica, Silvio Paolucci, e dal Presidente della Commissione Bilancio, Maurizio Di Nicola, che assegna ulteriori risorse finanziarie, per un totale complessivo di € 3,71 milioni di euro, ad alcuni settori chiave per lo sviluppo dell’Abruzzo.
Le principali voci sono costituite da:
•    € 800.000,00 ai Centri regionali di ricerca del settore agricolo;
•    € 450.000,00 all’ATER di Chieti finalizzati al completamento della “Casa dello Studente”;
•    € 300.000,00 al Consorzio di Bonifica ovest, quale quota di compartecipazione ai maggiori oneri sostenuti per la captazione e distribuzione della risorsa idrica nella piana del Fucino;
•     € 300.000,00 a sostegno di iniziative culturali;
•    € 200.000,00 al  Parco regionale Sirente-Velino;
•    € 200.000,00 al rifinanziamento della Legge regionale sulla tutela e valorizzazione dei tartufi;
•    € 150.000 ad Abruzzo Sviluppo Spa;
•    € 140.000,00 al Dipartimento dell’agricoltura regionale per indennizzare gli allevatori delle perdite subite a seguito di epizoozie;
•    € 100.000,00 alle Riserve natutali;
•    € 60.000,00 al rifinanziamento della Legge regione del Premio Internazione Ignazio Silone, che segue quello per la XXI edizione dello stesso Premio.
•    € 60.000,00 per la realizzazione del Piano di adattamento ai cambiamenti climatici;
•    € 50.000,00 per la realizzazione del Piano delle acque minerali e termali;
•    € 40.000,00 all’ARTA per il monitoraggio sulla qualità dell’aria;
•    € 40.000,00 al Consorzio che gestisce, salvaguarda e valorizza l’area marina protetta Torre del Cerrano.

Il Consigliere della Regione Abruzzo
avv. Maurizio Di Nicola

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email