MAGLIANO DEI MARSI – Al via le feste patronali, finale con la PFM

Tutto pronto a Magliano de’ Marsi per la grande festa patronale dedicata a Santa Lucia e Ss. Giovanni e Paolo: il gran finale con la PFM in concerto. Un’edizione, quella curata dal “Comitato Feste Magliano de’ Marsi – classe 1968” e che prenderà il via domani, giovedì, 21 giugno, ancora più solenne: nel corso di quattro giorni di festa, accanto alle peculiari funzioni religiose, storia, fotografia, spazio giovani e arte, sport, spettacoli, musica d’autore, varietà.

A inaugurare la festa, nel pomeriggio di giovedì, la mostra “La Grande Guerra”, allestita nella cappella votiva dedicata ai Caduti di tutte le guerre, in memoria della vittoria nel conflitto del ’15/’18, di cui quest’anno ricorre il centenario.

Nell’allestimento a cura di Flaviano Fiasca in collaborazione con l’Amministrazione comunale e il “Gruppo Alpini” di Magliano, si potranno ammirare le riproduzioni messe a disposizione dal Museo della Battaglia di Vittorio Veneto e i documenti dell’epoca, che offriranno una straordinaria “istantanea” su un evento che ha tracciato la storia d’Italia e d’Europa e che costò al Paese migliaia di vite umane. A seguire, mostra degli elaborati realizzati dalle classi IA–IB-IIA-IIB della scuola secondaria di I  grado “G. Di Girolamo”sulla vita dei Santi  Protettori.

Serata all’insegna della passione e dei ritmi travolgenti del tango con il concerto  musicale  “Nuevo Tango Ensemble “. Nella serata di venerdì, musica con la band “Coverland”, che proporrà i successi di  artisti nazionali e internazionali.

Solidarietà in piazza San Luigi Orione nella mattina di sabato 23, con l’autoemoteca del gruppo “Fratres” a disposizione di quanti vorranno effettuare una donazione di sangue; pomeriggio di emozioni e adrenalina con il “Trial Show” in programma per le 15.30; sempre sabato, nel giardino della scuola materna aprirà i battenti la mostra fotografica “Scatti in libertà”, a cura degli  “Amici dell’Immagine”, che accoglierà i visitatori dalle 16 alle 20, e poi dalle 9.30 alle 20.30 di domenica.

Spazio all’allegria in serata a piazza della Repubblica  con  Uccio De Santis e Antonella Genga in “Non ci resta che ridere”  e il tradizionale “Ballo della pupazza”. Il clou delle Feste targate “Comitato classe 1968” si apre alle 8.00 di domenica 24 con la gara di pesca  al laghetto “La Fornace”, un must che gli appassionati non vorranno perdere.

Pomeriggio di divertimento puro per tutti i bambini, con lo spettacolo “Colombaioni e dinosauri show”, in programma per le 16 nel piazzale antistante al Comune. Gran finale con la PFM in concerto e fuochi pirotecnici. Nel corso delle processioni solenni in programma saranno deposte corone di alloro al monumento dedicato ai Caduti di tutte le guerre, ai Caduti di Nassiriya e al monumento ai Caduti delle Forze di Polizia.

Per scaricare il CALENDARIO clicca QUI

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email