LUCO DEI MARSI – “Verso una scuola Amica”: bimbi della “Rodari” celebrano 29° anniversario “Convenzione diritti dell’infanzia”

dav

Non perdiamoci di vista e facciamo in modo che nel mondo ogni bambino abbia sempre la giusta opportunità!”. Questo il messaggio lanciato questa mattina dai bambini della scuola dell’infanzia G. Rodari di Luco dei Marsi in occasione della celebrazione  del 29° anniversario della Convenzione dei diritti dell’infanzia.

Oltre alla lettura dei diritti fondamentali contenuti nella convenzione, durante la giornata sono stati organizzati un mercatino di solidarietà e una pesca di beneficenza. “Verso una Scuola Amica”, un’iniziativa che ha visto grande partecipazione da parte dei bambini, dei docenti e dei rappresentanti dei genitori.

Lia Cherubini, Responsabile provinciale Unicef per le scuole

Oggi festeggiamo un evento importantissimo – spiega ai piccoli Lia Cherubini , insegnante e Responsabile provinciale delle scuole per l’Unicefpoiché 29anni fa, dopo tante guerre, tanta povertà ed abbandoni di bambini e tanta miseria i signori della terra hanno deciso di scrivere un documento per la tutela dei diritti dei bambini, poiché era importante trovare delle soluzioni concrete e dare a tutti i bimbi del mondo le stesse opportunità per una vita serena e felice. In questa convenzione vengono garantiti dei diritti fondamentali per i bambini: diritto al cibo, diritto all’istruzione, diritto ad avere qualcuno che si occupa di loro, diritto ad avere sicurezza e protezione. Oggi lanciamo – per tutti i bambini  – un grido di solidarietà contro la guerra e la fame nel mondo”.

La Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza si festeggia il 20 novembre in tutto il mondo: la data ricorda il giorno in cui l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò, nel 1989, la Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, e coincide con un duplice anniversario: quello della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo (1789) e quello della Dichiarazione dei Diritti del Bambino (1959).

Il dirigente scolastico Romolo Del Vecchio

Spesso gli adulti dimenticano di leggere gli insegnamenti raccolti in questa convenzione – afferma il dirigente scolastico Romolo Del Vecchio rivolgendosi ai giovanissimi alunni – abbandonandosi ad altre letture, come i libri di strategia militare. Per colpa delle guerre, in molte parti del mondo ci sono dei bambini molto sfortunati

Ilio Leonio, presidente del comitato Unicef L’Aquila

“ Il progetto Scuola Amica – afferma Ilio Leonio, presidente del comitato Unicef L’Aquila – rappresenta un’importante opera di sensibilizzazione delle scuole della provincia al tema. A tal proposito voglio ricordare che il 27 Dicembre al Liceo Scientifico Basile dell’Aquila, convocato dall’ufficio scolastico provinciale, ci sarà il riconoscimento alla scuole amiche dell’Unicef che hanno partecipato ai progetti dell’anno scolastico precedente, (ben otto scuole per la provincia dell’Aquila) e si terrà la presentazione del progetto per l’anno scolastico in corso, incentrato sul Cyber Bullismo: sarà presente il dottor Nardocci, dirigente dell’ufficio scolastico provinciale, e la preside del Liceo Scientifico dell’Aquila Sabina Adacher”.

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email