LUCO DEI MARSI – Gli Après La Classe pronti a scuotere la Marsica

COMUNICATO STAMPA

É iniziato il conto alla rovescia per il concerto più atteso nella Marsica, che il 15 agosto, a Luco dei Marsi, nell’ambito della Festa de l’Unità, vedrà protagonista gli “ Après La Classe”, stellare band ska ed electro rock salentina. Il concerto degli Après La Classe avrà inizio alle 22, in piazza Umberto I; opening act della serata, alle 20.40, i “Musicisti che non suonano”, valenti giovani artisti emergenti.
Energia, sudore e cuore direttamente dal Salento!“, una frase che è un biglietto da visita per la Band, partita nel 1996 verso una scalata al successo mai arrestatasi e sostenuta dal talento e dall’indiscutibile potenza artistica e scenica del gruppo. Affermatasi in brevissimo tempo nei club pugliesi, la band salentina pubblica nel 2002 il primo lavoro discografico “Après La Classe”  e inizia un travolgente e lunghissimo tour che conquista gli italiani. Con il loro secondo album, “Un numero”, del 2004, si delinea la ricerca musicale del gruppo, che manterrà nel tratto distintivo il forte contatto con il pubblico ma anche, nei temi, i contenuti legati alle problematiche sociali, pur senza leziosità e declinati attraverso sonorità e sperimentazioni lontane dai soliti canoni discografici italiani. I tour della band salentina diventano attesissimi e sempre più affollati; arriva nel 2005 il premio come gruppo rivelazione dall’Associazione “Super Club Live”. Nel 2006 esce il loro terzo album “Luna Park” e, nello stesso anno, la band festeggia i dieci anni di attività in compagnia dei Sud Sound System, Caparezza e i Negramaro in un concerto memorabile a Sternatìa (Lecce). A seguire, gli Après La Classe ripartono in tour per altri due anni, registrando le tappe più interessanti della tournée e raccogliendole nel cd/dvd live “Luna Park dal vivo”. Ad aprile 2010 viene pubblicato il nuovo album dal titolo “Mammalitaliani” – un album insolito dove nuove idee e nuove sonorità si mescolano all’esperienza live con diverse sperimentazioni elettroniche, con puntate anche nella canzone d’autore – per la Sunny Cola, etichetta di Caparezza, amico del gruppo salentino da anni, e che ha collaborato con loro nel primo album nel brano “Lu Sule Lu Mare Lu Jentu”, e distribuito dalla Universal Music Italia.
Il pezzo “Mammalitaliani” diventa ben presto uno dei protagonisti dell’estate 2010, premiato dal MEI come “Pezzo Folk” del 2010 e anche remixato dal duo dei Two Fingerz. Il tour di Mammalitaliani, partito nel maggio 2010, non conosce soste e arriva anche all’estero approdando, tra gli altri, anche a due edizioni di Hit Week a New York e Los Angeles e al Montreux Jazz Festival. É del 2014 il disco: “Riuscire a volare”, un lavoro che include anche una collaborazione con Giuliano Sangiorgi dei Negramaro. Il 2017 è un anno crucciale per gli Après La Classe, che pubblicano il disco :”Circo Manicomio”, in cui ritornano le sonorità patchanka, raggae, rock e world music che percorrono da sempre il sound della band salentina, attualmente in tour con il: “Circo Manicomio tour 2018” che ha già toccato diverse regioni italiane – a Luco dei Marsi per l’unica tappa di agosto e ultima dell’estate in Abruzzo – Belgio, Francia e Svizzera. Nel marzo di quest’anno pubblicano il video “Alma Latina”, in cui gli Après la Classe, con la partecipazione di Attila, giovane esponente della scena reggae italiana, dipingono i colori di un continente, dal Perù al Mexico, a Cuba, alla Colombia, all’Ecuador, fino all’Argentina, tracciando una rotta “fatta di sogni e rivalsa, in bilico fra potere e miseria, progresso e tradizione”, tratteggiando un’idea vicina a tutto il sud del mondo che si riconosce nelle lingue, nelle visioni e nel sound. Gli Après La Classe, nella formazione: Cesko Arcuti, voce, synth, chitarre; Puccia, voce, fisarmonica, tastiere; Valerio “Combass” Bruno, basso, cori; “Giammy” Gianmarco Serra, batteria; Aex” Alessio Melchiorre Ricci, chitarra.

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email