L’odissea di Haifa commuove il Teatro dei Marsi

COMUNICATO STAMPA


L’odissea di Haifa commuove il Teatro dei Marsi. Standing ovation per Ottavia Piccolo

Avezzano. Tutti in piedi per Ottavia Piccolo. “Occident Express”, spettacolo incentrato su testo di Stefano Massini, con protagonista una tra le attrici italiane più amate e talentuose, ha conquistato a pieno il cuore del pubblicano marsicano che, alla fine dello show, ha tributato alla Piccolo lunghi e calorosi applausi. Più di qualcuno, infatti, si è alzato dalla poltrona per rendere omaggio a un’interprete straordinaria, autrice di una performance intensa, suggestiva ed evocativa, anche grazie alla presenza sul palco dell’Orchestra Multietnica di Arezzo, vera co-protagonista in scena. Una vicenda, quella di Haifa, che ha rapito i seicento spettatori presenti in sala, commossi dal coraggio e dalla determinazione di una donna che avrebbe fatto di tutto per mettere in salvo la nipotina di quattro anni dalle grinfie di un destino ormai segnato.

Nel pomeriggio, invece, si è svolto con successo il secondo appuntamento con la mini rassegna “Il Teatro Incontra”. Mattatrice dell’incontro proprio la protagonista dello spettacolo, Ottavia Piccolo, perfettamente a suo agio nell’interagire con la stampa e con il pubblico presente, incuriosito dall’approfondire un testo, e una storia, ricca di sfumature e spunti di riflessione. Sono intervenuti, inoltre, Luca Di Nicola (conduttore televisivo e membro dell’ufficio del teatro), Federico Falcone (giornalista e addetto stampa Teatro dei Marsi) e Chiara Colucci (avvocato e consigliere comunale).


Federico Falcone

Responsabile Stampa & Comunicazione – Teatro dei Marsi, stagione di prosa

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email