L’INGEGNERIA MECCANICA DELL’UNIVERSITA’ DELL’AQUILA, UN’ECCELLENZA DEL TERRITORIO – Intervista al Prof. Paolo Di Stefano, Presidente del Consiglio di Corso di Laurea

piazzale università
- Pubblicità -

I corsi di laurea di Ingegneria dell’Università degli Studi di L’Aquila rappresentano una eccellenza regionale riconosciuta in ambito nazionale e non solo.

Roio, piccola frazione della città dell’Aquila, è sinonimo di Ingegneria e di alta qualità della formazione. Il recentissimo studio pubblicato dal CENSIS pone i corsi di laurea magistrale di ingegneria dell’Aquila al sesto posto a livello nazionale su 31 sedi analizzate.
La qualità di un corso di laurea si evidenzia dalle possibilità che offre ai laureati di trovare un lavoro di qualità e ben retribuito.

IMG_5447

È il Prof. Paolo Di Stefano a parlarci del corso di laurea magistrale in Ingegneria Meccanica di cui è il Presidente. “Il corso di laurea che coordino ha una lunga tradizione nella formazione di Ingegneri di qualità ed ha laureato diverse generazioni di professionisti e dirigenti che oggi lavorano in aziende influenti in Italia e nel mondo. Tutte le più prestigiose aziende nazionali in ambito automotive hanno più di un nostro laureato alle loro dipendenze. Si ritrovano nostri ex-studenti. anche in prestigiosi istituti di ricerca, perfino in nord America”. Continua il prof Di Stefano “I nostri laureati sono molto apprezzati ed abbiamo difficoltà a soddisfare le richieste che riceviamo. L’interesse che le aziende hanno per i nostri laureati si evidenzia nel tasso di occupazione a un anno dalla laurea che ALMALAUREA valuta al 100% (anno 2017). Un risultato, verificato da un organismo terzo, che ci pone al primo posto in Italia, e d’altro canto non potremmo fare meglio”.

Prof. Ing. Paolo Di Stefano Dipartimento di Ingegneria Industriale dell'Informazione e dell'Economia, Università degli Studi dell'Aquila.
Prof. Ing. Paolo Di Stefano
Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Informazione e dell’Economia,
Università degli Studi dell’Aquila.

Spiega il presidente: “questo risultato è ottenuto grazie all’attenzione che poniamo da sempre sulla formazione e sul continuo aggiornamento dei contenuti formativi con i quali anticipiamo le esigenze del mondo del lavoro e delle nuove professioni”.
Nonostante ci sia già un positivo riscontro presso le aziende, il Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica continua a migliorare, come ci dice il prof. Paolo Di Stefano: “nel prossimo anno accademico il corso di laurea magistrale in Ingegneria Meccanica viene proposto rinnovato per molti aspetti. I nuovi percorsi formativi sono stati definiti attraverso un processo che ha visto il coinvolgimento di aziende e di organizzazioni rappresentative della produzione dei servizi e delle professioni. Abbiamo anche ascoltato gli studenti frequentanti il corso di laurea che hanno espresso il loro parere partecipando ad apposite indagini. Riportiamo nelle attività formativa anche la nostra esperienza a contatto delle aziende con cui sviluppiamo progetti di innovazione e di ricerca negli ambiti più avanzati dell’Ingegneria Industriale. Anche per questo il corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica si presenta nel prossimo anno accademico con tre diversi indirizzi: ‘Energetica’, Progettazione’ e ‘Meccatronica’. Stiamo avviando importanti collaborazioni con prestigiose istituzioni universitarie del nord-America: Wayne State University (USA) e University of Ontario (Canada,) mentre ormai da più di 20 anni collaboriamo con lo Shibaura Institute of Technology, una prestigiosa università giapponese. I nostri studenti hanno l’opportunità di svolgere parte delle loro attività non solo nei paesi europei con i più tradizionali programmi Erasmus ed Erasmus Mundus, ma anche nell’ambito di importanti accordi internazionali che vedono coinvolta l’Ingegneria aquilana anche in progetti di ricerca. È per questo che un’ulteriore novità sarà il percorso formativo in Meccatronica che sarà offerto in doppia lingua con alcuni insegnamenti erogati in lingua inglese ed un intero semestre sarà fruibile anche da studenti stranieri”.
Molto importante è anche il programma di formazione che il corso di laurea organizza con le aziende presso le quali gli studenti svolgono le attività di tirocinio e che offrono borse di studio per coloro che si immatricolano alla laurea magistrale in Ingegneria Meccanica. “Anche per il prossimo anno accademico sono previsti percorsi formativi speciali, i cui contenuti sono in parte concordati con le aziende. Lo scorso anno aziende come Faraone Industrie e l’Hypertec di Rovereto hanno offerto borse di studio. A differenza di quanto possono fare i grandi atenei del nord, a tutti gli studenti dell’Università dell’Aquila viene offerta la possibilità di svolgere un’esperienza nell’industria e le attività progettuali negli insegnamenti sono svolte su casi reali proposti da aziende”.
Nei giorni in cui i maturandi terminano gli studi secondari e si affacciano alla formazione Universitaria è importante sottolineare quali sono le opportunità che si hanno in Abruzzo e tenere ben presente che L’Aquila può offrire una prospettiva ampia a chi desidera studiare, formarsi ed affermarsi.
Per maggiori informazioni sull’iscrizione ai corsi di laurea di Ingegneria si può visitare il siti web: http://www.ing.univaq.it/noniscritti/

Print Friendly
CONDIVIDI