LIBERA Abruzzo organizza: “SILENCIO” ad Avezzano

“Silencio” è un viaggio in Messico, un paese di stragi impunite: in nove anni 27mila scomparsi e  150mila omicidi. A comandare sono Los Zetas, l’organizzazione criminale più violenta con legami anche con la ‘ndrangheta.
Solo a Playa del Carmen, ci sono migliaia di italiani, taluni onesti in cerca di lavoro, altri latitanti in cerca di un nascondiglio. E’ in queste condizioni che la ‘ndrangheta stringe relazioni con i narcos, in un sodalizio che presta il fianco al parallelismo che nel film Bolzoni fa tra il Messico e la Calabria.
Un viaggio in un luogo del mondo dove la vita di un giornalista vale meno di niente: 80 sono stati assassinati e 16 scomparsi. Come i nove giornalisti siciliani uccisi dalla mafia e i tanti cronisti calabresi vittime di intimidazioni e minacce.

bolzoni-cena-web.jpg

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email