LE ISTITUZIONI INCONTRANO I CITTADINI – “La dinastia dei Torlonia”

La storia della dinastia della famiglia Torlonia, la figura controversa del principe Alessandro,  le lotte contadine degli anni ’50, il prosciugamento del lago: la storia della nostra terra, la Marsica, prima e dopo il terremoto del 1915. Di questo ed altro si è parlato nel convegno promosso dalla presidenza del Consiglio Regionale mercoledì 8 Agosto  alle ore 18:00 nella sala conferenze di Palazzo Torlonia. “La dinastia dei Torlonia“, il primo di otto gli incontri che si terranno tra agosto e ottobre nel Palazzo cittadino: una serie di appuntamenti istituzionali denominati “Le istituzioni incontrano i cittadini” e finalizzati alla rivalutazione del parco Torlonia e alla restituzione dei luoghi storici alla collettività. ” Un percorso culturale che continuerà nei mesi a seguire -afferma Giuseppe Di Pangrazio, presidente del Consiglio Regionale- con lo scopo di avvicinare sempre di più i cittadini alle istituzioni e di far loro conoscere l’importante funzione che queste svolgono per il territorio“. Importanti relatori hanno intrattenuto per quasi due ore i molti partecipanti . ” I Torlonia sono stati importantissimi per questo territorio, nel bene e nel male -dichiara il professor Carlo Fonzi, presidente dell’Istituto Abruzzese per la Storia della Resistenza e dell’Italia contemporanea- dai Torlonia e dalla lotta contadina inizia la rinascita del Fucino“. Per la dottoressa Sara Follacchio, “non bisogna dimenticare che Giovanni Torlonia fu colui che affittò la villa cittadina a Benito Mussolini per la cifra simbolica di una lira. Per la famiglia il Fucino era un’area marginale da sfruttare: va riconosciuto ad Alessandro Torlonia il merito di aver costretto il territorio a maturare,  di aver promosso una alfabetizzazione alla politica. In qualche modo il principe Torlonia ha costretto i contadini a mobilitarsi ed i dirigenti delle classi politiche del tempo ad elaborare nuove strategie di lotta“.

La famiglia non era amata dal popolo , ma nella storia della Marsica -afferma il giornalista Eliseo Palmieri – Alessandro Torlonia è stato il protagonista assoluto“.

interviste a cura di Luisa Novorio; video e montaggio di Marco Di Gennaro.
Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email