« La Marsica baciata dal sole » – A chi vanno i nostri soldi

736

I numeri, e i soldi, dell’Affaire fotovoltaico nella Marsica sono da capogiro.
Risultano in esercizio 1.380 impianti, potenza istallata Mw 115, oltre 33 i milioni di euro erogati dal Gse nel 2015, a cui si aggiungono altri 14 milioni per il mega impianto da 20 Mw entrato in esercizio a Celano nel 2016, portando così il totale a oltre 47 milioni di euro l’anno. Un piatto ricco che fa gola a molti.

Di questa torta l’85% – oltre 40 milioni di euro l’anno – finisce nei grossi impianti a terra, controllati da una manciata di società private. Ma sono soldi nostri: ogni famiglia italiana contribuisce, attraverso i prelievi in bolletta, con quasi 90 euro l’anno.

Nel banchetto anche 7 Comuni marsicani che, nel ruolo di Soggetti responsabili verso il Gse, consentono il transito nelle loro casse comunali di 24 milioni di euro l’anno. Soldi che ricevono dal Gse e che poi girano in gran parte a delle Società di progetto, che spesso risultano sotto il controllo di società anonime estere, oppure con le quote ( e gli impianti), dati in pegno alle banche.
Site.it sta scandagliando, comune per comune e impianto per impianto, il percorso e la fine che fa questo fiume di questi soldi.

[ LEGGI ANCHE: Luco – Una truffa finita male. Troppe carte farlocche: impianto smantellato ]



TUTTI GLI ARTICOLI DELL’INCHIESTA

« La Marsica baciata dal sole »

[ CLICCA QUI ]



 

Print Friendly
CONDIVIDI