Il mistero delle cinque Siralto all’ombra del Castello Piccolomini: Celano e il centro turistico Village resort

f-o-figuig-palmeria2.jpgEra il febbraio 2006, con le elezioni politiche alle porte, quando il sindaco Piccone annunciò, con l’invio di 4mila cartoline a spese del comune, i faraonici progetti sia del Centro commerciale, sia del Centro turistico Village Resort.
Il Centro turistico Village Resort dovrebbe sorgere in località Paduli, a Celano: un centro turistico da 140 milioni di euro, 60 ettari di superficie, visitatori previsti 5 milioni l’anno: cioè 13.700 al giorno!
Il faraonico progetto prevede un Grande albergo, Residenze e ville di varie tipologie, un Centro spaziale, Piscine e Centri benessere, una Scuola di cucina, un Centro per l’area archeologica, attrazioni Sportive e Ricreative, un Lago, ovviamente grande.
Un paradiso, insomma, degno di Milano2, proprio qui a Celano, in Abruzzo, Italia.
Peccato che a proporlo era la Siralto italia limited ltd, una società con sede legale a Londra e capitale sociale di due sterline.
SITe.it/marsica se ne occupò nel 2006 nel n. 7 e nel n. 9, ma anche nel n. 4 di site.it/briganti del novembre scorso. Il progetto fu proposto pure a Torricella Sicura (TE): articoli dettagliati sono stati pubblicati anche dal quotidiano online www.primadanoi.it.
Passate le elezioni, comunque, dell’impresa non si seppe più nulla. Sembrava la solita bufala ad uso e consumo degli elettori creduloni. Invece il marchio della Siralto, di recente, ha fatto una nuova comparsa a Celano, in piazza Regina Margherita 6: una targa su un portone e sulla cassetta della posta, anche se non si capisce in quale interno si trovi la sede (vedi foto).
Così, oltre alla iniziale Siralto Italia limited ltd, sede legale a Londra e capitale sociale di due sterline, sono spuntate anche altre Siralto italiane, tutte riconducibili a quella inglese e al suo proprietario, Lister Nigel.
Quattro nuove società a responsabilità limitata e incrociate tra di loro, tutte con sede legale in Roma, nella sorvegliatissima via Birmania 81, quartiere Eur: al numero 83, figura anche la FiderConsult, uno studio domiciliatario di varie altre società.
Ecco l’elenco delle 4 nuove Siralto italiche.
Siralto partecipazioni srl
Costituita il 7 novembre 2006, capitale 10mila euro; soci: Siralto Italia Limited (8.500 euro), Lister Nigel Christian (1.500 euro).
Siralto rinascimento srl
Costituita il 13 dicembre 2006, capitale 300mila euro; soci: Siralto partecipazioni srl (285mila ), Lister Nigel Christian (15mila).
Siralto scientifico srl
Costituita il 4 aprile 2007, capitale 10mila euro; soci: Siralto partecipazioni srl (9.500 euro), Lister Nigel Christian (500 euro).
Siralto fondazioni srl
Costituita il 4 aprile 2007, capitale 10mila euro; soci: Siralto partecipazioni srl (9.500 euro), Lister Nigel Christian (500 euro).
Come la prima Siralto da Londra sia arrivata a Celano, resta un mistero. Ed è un mistero anche la fonte dei capitali eventualmente necessari a realizzare a Celano la faraonica impresa del Centro turistico Village Resort.
Eppure la nascita delle quattro “Siralto italiane”, che hanno un capitale più consistente delle due sterline della “Siralto inglese”, qualcosa deve pur significare. Non è che un signore, seppur inglese, si alza la mattina e decide di mettersi a fondare società in giro per il mondo, così, per gioco.
Forse il sindaco Piccone – politico-imprenditore e uomo di mondo – potrebbe dare maggiori ragguagli sullo stato dell’arte del Centro turistico Village resort, sulle società proponenti e su quella misteriosa targa apparsa a Celano, in piazza Regina Margherita 6. O no?

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email