GUARDIA DI FINANZA AVEZZANO – Scoperti decine di lavoratori irregolari nella Marsica.

COMUNICATO STAMPA

I finanzieri della Compagnia di Avezzano hanno individuato una società di Scurcola Marsicana (AQ) che ha impiegato, irregolarmente, per circa un anno, un notevole numero di lavoratori in attività di volantinaggio e di conduzione di vele pubblicitarie.

Nell’organico aziendale della società controllata sono state riscontrate 42 posizioni irregolari, su un totale di 44 controllate. In particolare sono stati scoperti 37 lavoratori che, sebbene formalmente inquadrati in un rapporto di lavoro occasionale, di fatto operavano nell’ambito di un rapporto subordinato. Ulteriori 5 contratti, relativi ad altrettanti lavoratori subordinati, sono stati artatamente trasformati dall’azienda in contratti di lavoro occasionale.

Le violazioni accertate sono state segnalate agli Enti di competenza ossia all’INPS, all’INAIL ed all’Agenzia delle Entrate.

Dall’inizio del corrente anno le Fiamme Gialle Marsicane hanno individuato e segnalato alle autorità competenti un numero complessivo pari a 63 lavoratori in nero e/o irregolari scoperti nel corso delle attività ispettive condotte nei confronti di diverse realtà economiche, quali bar, ristoranti, discoteche/disco pub nonché attività operanti nel commercio di legname e di frutta e verdura.
L’economia sommersa ed irregolare, oltre ad alterare le regole del mercato, danneggia, direttamente, i lavoratori e gli imprenditori onesti.

L’azione ispettiva si inquadra nel complesso delle attività ed iniziative che la Guardia di Finanza ha da tempo avviato per contrastare le più gravi forme di sfruttamento in danno dei lavoratori, specialmente di quelli che versano in condizioni di particolare debolezza o bisogno, a tutto vantaggio, tra l’altro, degli imprenditori onesti e che rispettano le regole.

Comando Provinciale Guardia di Finanza

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email