Gruppi e territori: la nuova poesia “dal basso”

229

E’ stato recentemente pubblicato sul portale SlamContemPoetry (uno dei primi e più importanti spazi web in Italia a occuparsi in modo organico e a tutto tondo della poesia orale, vocale e performativa) un articolo che si focalizza sul primo censimento dei collettivi e gruppi italiani radicati su un territorio che si occupano di poesia ad alta voce. Il progetto che ha finalità trasversali  ha il titolo La nuova rete: i collettivi glocal della “poesia comunitaria” . Nell’articolo è presente PSA Centro Italia, il collettivo abruzzese tra i più attivi in Italia Continua a leggere 

Print Friendly
CONDIVIDI
Dimitri Ruggeri
Dimitri Ruggeri è un poeta e performer. È membro permanente del World Poetry Movement che ha sede a Medellin (Colombia). Consegue la maturità presso il Liceo G.B. Benedetti di Venezia come allievo della Scuola Navale Militare “F. Morosini” e la laurea presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Si sono occupati dei suoi lavori, Alessandro Fo, Lello Voce, Claudio Pozzani, Vittoriano Esposito, Giovanna Mulas, Marco Pavoni, Bruna Capuzza, Alessandro Canzian, Maurizio Cucchi, Cinzia TH Torrini, Simone Gambacorta, Scuola Holden di Torino e tanti altri. È autore delle raccolte poetiche Parole di grano (2007), Status d’amore (2010), Carnem Levare, il Cammino (2008), Il Marinaio di Saigon (2013), Soda caustica (2014), del racconto-reportage Chiodi e Getsemani, versus Gerusalemme (2010) e del racconto La fuga (2015). È autore inoltre di diverse video poesie e di un audiolibro. Maggiori informazioni su dimitriruggeri.com