FIM-CISL – “Kromoss: cassa integrazione per 157 dipendenti. Olicar: a rischio funzionamento sale operatorie e servizi salvavita”

1104

Video-intervista esclusiva in 4 atti ad Antonello Tangredi, segretario della FIM-Cisl


Tangredi: “Da Carsoli a Celano persi duemila posti di lavoro nel settore metalmeccanico“.


Kromoss: Richiesta cassa integrazione per 157 dipendenti. Tangredi: “Nei confronti della ditta stiamo presentando un esposto al Giudice del lavoro del tribunale di Avezzano per attività antisindacale“.


 

Caso Olicar, la ditta che ha in appalto la manutenzione nei presidi medico-ospedalieri della ASL della provincia dell’Aquila: riduzione di oltre il 20% degli stipendi dei dipendenti, scioperi per i ritardi nei pagamenti, sequestri di rifiuti da parte dei carabinieri-forestali. Tangredi accusa l’ex direttore della Asl Silveri e lancia l’allarme: “La Olicar non garantisce il funzionamento dei gruppi elettrogeni. A rischio  funzionamento delle sale operatorie e servizi salvavita“.


 

Tangredi: “Tante le pressioni, anche politiche. In passato ho subito anche un attentato, ma la Procura ha archiviato l’indagine“.

Print Friendly
CONDIVIDI