FESTIV’ALBA – Harmonia Novissima viene insignita di prestigiosi riconoscimenti nazionali

COMUNICATO STAMPA

Dopo una stagione teatrale sugellata da numeri record e una seconda edizione di Festiv’Alba da tutto esaurito, Harmonia Novissima viene insignita di prestigiosi riconoscimenti nazionali che la consacrano come una tra le realtà culturali più autorevoli in Abruzzo e nel centro Italia.

E’, infatti, un importante balzo in avanti quello compiuto dall’associazione culturale marsicana, guidata dal presidente Pino Franceschini e dal direttore artistico Massimo Coccia, nelle graduatorie nazionali FUS (Fondo Unico dello Spettacolo) stilate dal MIBACT/Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo.

Oltre all’ammissione al progetto artistico triennale 2018/2020, l’associazione ha ottenuto un rilevante riconoscimento nella graduatoria nazionale del settore Musica/Concertistica, dove su 153 organismi concertistici italiani finanziati, Harmonia Novissima sale nel punteggio complessivo (Qualità Artistica, Qualità indicizzata e Dimensione Quantitativa) dal posto n. 53 al n. 38, mentre nella classifica del Valore Dimensionale triennale sale dal posto n. 48 del 2015/2017 al n. 33 per il nuovo triennio 2018/2020”, dichiara con orgoglio il maestro Coccia.

Nello specifico Valore Quantitativo (numeri spettacoli, spettatori, incassi, giornate lavorative, etc), l’associazione avezzanese balza al posto n. 29 della classifica nazionale. Solo tre mesi fa lo stesso MIBACT, di concerto con la Commissione Europea, ha inserito la rassegna estiva Festiv’Alba, organizzata da Harmonia Novisssima nel sito archeologico di Alba Fucens, tra le attività dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018. La seconda edizione di questa manifestazione, capace di richiamare il pubblico da tutta Italia, si è conclusa lo scorso 9 agosto nell’anfiteatro romano con il concerto ”Paintbox Pink Floyd Tribute“ alla presenza di 700 spettatori. I numeri registrati sono impressionanti in termini di presenze, circa 3500 tra eventi in anfiteatro (Barbiere di Siviglia, Lago dei Cigni, Dee De Bridgewater, revival Pink Floyd e 4 serate di Cinema) e gli otto concerti nelle chiese medievali di San Pietro in Albe e Santa Maria in Valle Porclaneta.

Un successo ottenuto anche grazie alla sinergia di più partner del territorio: oltre al patrocinio MIBACT e dei 3 enti ospitanti, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, Polo Museale dell’Abruzzo e Comune di Massa d’Albe, ribaditi anche in questa edizione l’adesione ed il sostegno di Comune di Avezzano, Fondazione Carispaq, Tekneko, Micron, Comune di Magliano de’ Marsi, Regione Abruzzo, DMC Marsica.

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email