Editoriale – RIECCOCI! Si ricomincia con un numero zero

Siamo emozionati: dopo una lunga pausa SITe.it ritorna di nuovo in rotativa.
L’ultimo numero di site.it/marsica ad essere stampato risale al 2008. Nella primavera del 2009 stavamo lavorando al nuovo numero quando è arrivato prima il sisma …e poi il Dipartimento di Protezione civile.
Abbiamo seguito gli eventi e il dispiegarsi dei soccorsi dal 6 aprile. Non ci è voluto molto per capire che qualcosa non andava nel cratere. Grazie alla disponibilità di Francesco Urbani, abbiamo aperto prima una redazione di emergenza a Villa Sant’Angelo, all’interno della baracca di legno del locale campo da rugby.
Computer, gruppo elettrogeno e ciclostile: con queste semplici attrezzature – mutuando l’esperienza marsicana delle testatine locali del Progetto SITe – sono nati così site.it/sollevatiabruzzo, site.it/sfollatinews, site.it/zeronove, i primi fogli autoprodotti nel cratere. Grazie a sollevatiabruzzo si è formata, in loco, la prima rete per informare gli sfollati, raccogliere informazioni e denunciare quanto succedeva lontano dai riflettori. Nascono così, sul campo, prima il presidio di Libera informazione e poi di Libera.
Non pensavamo, ad aprile 2009, di rimanere così a lungo. In questi mesi e con pochi mezzi, tanto è stato fatto in materia di contrasto a infiltrazioni criminali, abusi di potere, cricche e comitati d’affari. Per tutto questo ringraziamo tutti i collaboratori e coloro che ci hanno aiutato, in particolare la famiglia Iovenitti che ha ospitato per lunghi mesi redazione e presidio nel giardino della propria abitazione, a Paganica.
Molto, però, resta da fare.
SITe.it edizione stampata vuole essere proseguendo il cammino iniziato con site.it/marsica e sollevatiabruzzo, un ulteriore strumento per informare e dare voce alle popolazioni colpite dal sisma. E per resistere.
Partiamo con una tiratura di 40.000 copie. Trentamila saranno distribuite porta a porta nel cratere, le rimanenti diecimila verranno distribuite nei locali pubblici della Marsica.
Ci scusiamo con i lettori perché questa rivista esce ancora imperfetta: ma è il numero zero e lo vogliamo testare con tutti voi.
La scelta di pubblicare da subito un inserto con il Dossier Abruzzo di Libera, l’associazione contro le mafie fondata da don Luigi Ciotti, è insieme una scelta di campo e una dichiarazione di intenti.
La rivista è gratuita, si finanzia con le inserzioni pubblicitarie e i messaggi promozionali e comunicativi degli enti.
Chi vuole può sostenerci con le inserzioni, aiutandoci a distribuirla o semplicemente segnalando notizie.
Buona lettura.
La redazione di site.it

Tratto da: SITe.it edizione stampata – numero zero dicembre 2010

Per scaricare il file pdf della rivista CLICCA QUI

File pdf del Dossier di Libera sull’Abruzzo CLICCA QUI

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email