COMUNICATO STAMPA

In relazione al prossimo inizio dell’anno scolastico, tenuto conto delle problematiche connesse con i vari cantieri di ricostruzione in corso, si è tenuta in data odierna una riunione indetta dal Commissario Straordinario a cui hanno partecipato i Dirigenti Scolastici dei quattro Istituti Comprensivi ricadenti nel Comune di Avezzano, nonché il Dirigente del Settore IV Edilizia Scolastica.

Nel corso della riunione, che si è svolta in un clima di cordialità e fattiva collaborazione, sono stati concordati, relativamente ai plessi interessati, le seguenti linee di indirizzo:

  • la scuola primaria “M. Pomilio” (ex “San Simeo” di via Sabotino), essendo terminati i lavori di realizzazione del nuovo edificio, salvo alcune sistemazioni esterne, avvierà le attività didattiche nella nuova sede in via Frescobaldi;
  • la scuola dell’infanzia ex “via Lago di Scanno”, a seguito del completamento dei lavori del nuovo edificio, salvo alcune sistemazioni esterne, verrà trasferita nella nuova sede di via De Gasperi;
  • le sezioni di scuola dell’infanzia del plesso “Cianciusi”, ospitate lo scorso anno presso la NOESIS, verranno trasferite presso la loro sede originaria di via De Gasperi;
  • relativamente alla scuola primaria “Don Bosco” già ospitata presso la NOESIS, in considerazione dell’attuale parziale disponibilità di locali, è stato previsto che otto classi rientreranno nella propria sede, mentre le restanti saranno ospitate temporaneamente presso l’edificio provinciale dell’I.T. Commerciale fino al completamento dei lavori in corso che termineranno presumibilmente alla fine del corrente mese di settembre;
  • la scuola dell’infanzia “Collodi”, già ospitata presso la scuola secondaria di primo grado “Marini”, verrà trasferita nella nuova sede di via America entro il corrente mese di settembre non appena terminati i relativi lavori.

Per quanto concerne la data d’inizio dell’anno scolastico, la stessa verrà indicata da ciascun istituto e comunque non oltre la data del 16 settembre 2019.

Il Commissario Straordinario
Dott. Mauro Passerotti

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email