Collelongo, ritardi sulle agevolazioni al trasporto bus studentesco – Rosanna Salucci, “la Regione Abruzzo ponga subito rimedio”

COMUNICATO STAMPA

La precedente consiliatura regionale aveva stanziato, per il passato anno scolastico, 200.000€ a sostegno del pendolarismo studentesco nei comuni montani e, per l’anno scolastico 2019-2020, aveva previsto altri 100.000€ grazie a fondi derivanti dai tagli di spesa del Consiglio Regionale.

Tale intervento si era reso necessario poiché molti comuni montani erano rimasti esclusi dalle agevolazioni in quanto non classificati come “Aree Interne” così come individuate dalla Strategia Nazionale delle Aree Interne. Il Consiglio Regionale decise di porre rimedio allargando la platea dei beneficiari e rendendo tale misura di sostegno accessibile a tutti gli studenti residenti nelle aree montane, concedendo una riduzione pari al 10% del costo del titolo di viaggio nominativo, mensile o annuale, agli studenti con età dagli 11 ai 26 anni che usufruivano del servizio di trasporto pubblico. La riduzione veniva applicata direttamente dalla Società Unica Abruzzese di Trasporto (TUA), e dagli altri vettori del trasporto pubblico locale che agivano in regime di concessione pubblica, direttamente all’atto di emissione del titolo di viaggio.

Quest’anno, purtroppo, ai tanti genitori che si stanno recando alle biglietterie, viene comunicato che non hanno diritto alla riduzione del costo degli abbonamenti dei figli in quanto la Regione Abruzzo non ha ancora rifinanziato l’agevolazione. Chiedo pertanto al Consiglio Regionale di ripristinare quanto prima tale beneficio per dare un segnale di vicinanza a tutte quelle famiglie che hanno deciso di rimanere a vivere nei comuni montani nonostante le tante difficoltà quotidiane che sono costrette ad affrontare.

IL SINDACO
Rosanna Salucci

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email