Circuito di Avezzano, VI edizione – Concordato il nuovo percorso

COMUNICATO STAMPA


Sesta edizione del Circuito di Avezzano, concordato un nuovo percorso che valorizzi il centro della Città

 Vanno avanti, in Comune, i tavoli di lavoro per la manifestazione che ogni anno porta ad Avezzano migliaia di turisti

Un nuovo percorso, che valorizzi anche altre aree, su cui i commercianti della città chiedono maggiore attenzione. Cambiano le strade percorse dal Circuito di Avezzano, l’evento atteso per venerdì 29 giugno, sabato 30 e domenica primo luglio.

Si è tenuto in Comune un nuovo tavolo operativo che ha coinvolto gli assessori Rocco Di Micco (Attività produttive), Angela Salvatore (Protezione Civile), Leonardo Casciere (Sicurezza) e Felice Graziani, presidente dell’associazione sportiva dilettantistica “Cultura e Motori”, con sede ad Avezzano, per conto del Jaguar Drivers Club Italy. La manifestazione, inserita nel calendario Asi (Automotoclub storico italiano) è giunta alla sesta edizione e quest’anno vedrà il passaggio degli equipaggi anche su Corso della Libertà e in Piazza Matteotti.

LA STORIA: La tradizione motoristica avezzanese trae origine dalla Cronoscalata Avezzano – Monte Salviano, un’iniziativa della famiglia Micangeli che, in memoria dell’illustre ingegnere Elia Micangeli, nel 1952 organizzò il Primo trofeo. A metà degli anni ’80 nasce la Coppa Di Lorenzo al cui interno veniva disputata la Targa D’Oro di Avezzano, messa a disposizione dal Comune. Dopo anni di silenzio nel 2011, dalle ceneri di questa lunga tradizione, la passione per le auto del Cavalier Donato Lombardi ha ridato vita a questo splendido avvenimento.

Il Circuito di Avezzano è una manifestazione dall’alto valore culturale e turistico. Oltre al patrocinio della presidenza del Consiglio della Regione Abruzzo, l’istituzionalizzazione con delibera del Consiglio comunale di Avezzano, ha per il secondo anno il patrocinio del Mibact, Ministero della cultura e del Turismo. Sarà patrocinato anche da Confcommercio, Confartigianato e Confesercenti.

L’evento è diventato a pieno titolo tra i più rappresentativi del motorismo storico italiano e può vantare l’attribuzione della “Manovella d’Oro” per le ultime quattro edizioni, da parte dell’Asi (Automotoclub storico italiano).

Come ogni anno saranno due i momenti più importanti che raccoglieranno la maggiore affluenza di pubblico: l’arrivo degli equipaggi previsto a partire dalle 10 di venerdì 29 giugno, l’esposizione delle auto, che si concentrerà nell’area di piazza Torlonia, l’esposizione e la partenza intorno alle 15, con lo “Start” del sindaco Gabriele De Angelis. Il secondo, il giorno seguente, sabato 30, con l’arrivo delle auto nel centro cittadino, alle 17, con esposizione fino alle 21.30, con la partenza del circuito.

IL NUOVO PERCORSO: Partenza su via Corradini, all’altezza del Tribunale, si prosegue fino a svoltare su via Trento, poi via Diaz e infine Corso della Libertà fino a piazza Matteotti con una curva parabolica, per rientrare su via Garibaldi dove si svolgeranno le prove di abilità cronometrate (velocità 30km orari). Cinque i giri previsti.


Staff del sindaco di Avezzano

Gabriele De Angelis

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email