Ciao ciao ’17

163

Purtroppo o per fortuna un altro anno volge al termine. Tanti, anzi tantissimi sono stati gli spunti degni di nota che hanno caratterizzato questo 2017, anche al di fuori dell’ ambito podistico. Riassumerli tutti, adesso, richiederebbe uno sforzo straordinario e creerebbe un post molto corposo. La gratitudine e la riconoscenza, comunque, che si devono allo sforzo profuso dai Nostri sono state espresse settimanalmente e quindi decidiamo di salutare l’ anno che sta per finire – come pure quello che inizierà – riservando la centralità di questo post alla Scalata Natalizia del Salviano dello scorso 26 dicembre. Giunta all’ edizione numero 15, questa manifestazione sta consolidandosi sempre di più come felice abitudine utile per “fronteggiare” le abbuffate natalizie e anche – e soprattutto – come evento tradizionale, visto che, pur non essendoci premi ai vincitori né alle categorie e con una pubblicità ridotta al minimo, il podista marsicano – e non solo – ormai è consapevole che a Santo Stefano si corre dalla Chiesa di San Pio X fino a quella del Santuario, passando per lo Zig Zag e i ripetitori. Un piccolo grande classico che, purtroppo, non sarà più come prima, poiché orfano di Colui che ebbe la bella intuizione – insieme a Marino di Marco – di istituire e organizzare questa come pure tante altre manifestazioni. Anche grazie a tutto ciò il Nostro Remo non sarà MAI DIMENTICATO, come pure Denis – che tante volte vi ha partecipato – ed il piccolo Pietro, sempre presente anche il 26/12 come super tifoso! Grati doppiamente a quanti hanno aderito poiché la raccolta fondi quest’anno andrà all’ associazione dell’ Amica Tiziana Masella e, come di consueto, ai frati del Santuario. A proposito, ringraziamo di cuore Padre Orante ed il gruppo degli alpini per il consueto e prezioso sostegno, Angelo e Paolo de Angelis per aver accettato l’ invito a dare il via alla gara ed a Paolo Longo per aver prestato la voce.

Grazie a tutti e buon 2018

g.m.

Print Friendly
CONDIVIDI