AVEZZANO – Consiglio di stato sentenzia: E’ anatra zoppa

Sarà anatra zoppa: così hanno deciso i giudici del Consiglio di Stato nella sentenza emessa stamane, confermando quanto già sentenziato nell’ottobre scorso dal Tar Abruzzo, dando ragione alla coalizione Di Pangrazio.

Una sentenza che farà giurisprudenza: alla fine l’applicazione del principio di rappresentanza ha avuto la meglio sulla governabilità. Di fatto è stato incaricato un commissario ad acta per l’individuazione dei consiglieri che andranno a sostituire quelli “illegittimamente” nominati in precedenza in seguito a una discussa decisione dell’allora Presidente del tribunale di Avezzano, Forgillo.

In applicazione di questa ultima sentenza, i consiglieri che dovrebbero entrare in consiglio comunale dovrebbero essere Antonio Di Fabio, Luigia Francesconi, Gianfranco Gallese, Sonia Di Stefano, Giovanni Luccitti e Roberto Verdecchia, in sostituzione di  Pierluigi Di Stefano, Chiara Colucci, Massimo Verrecchia, Mariano Santomaggio, Annalisa Cipollone e Mauro Di Benedetto, insediatisi subito dopo le elezioni. Il Consiglio di stato, confermando la precedente sentenza del Tar Abruzzo, ribalta quindi il verdetto del tribunale di Avezzano, che aveva assegnato ben 13 seggi alla coalizione De Angelis, che subisce così un duro colpo perdendo così 6 seggi, riconquistati ora dalla coalizione Di Pangrazio.

PER SCARICARE LA SENTENZA CLICCA QUI

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email