Avezzano – A …dinosauro donato non si guarda in bocca!

di Luisa Novorio

Avezzano – Non capisco la relazione!

Un dono che appare incomprensibile per una realtà territoriale come quella marsicana, ma tant’è che l’inverosimile T-Rex giunge dalla lontana Cina ed è di ben 24 mt.  di lunghezza e 8mt.  di altezza.

Che sia un regalo natalizio riciclato dall’ imprenditore locale, che ne ha fatto omaggio, può venire il sospetto ai mal pensanti non trovando un nesso logistico con Avezzano, ma come si dice? a caval donato non si guarda in bocca. Anche a dinosauro, is indifferent!

Immediata la decisione comunale di una delibera per dare giusta dimora a tal gigantesco presente: pedana di cemento d’ appoggio, pulizia spazio attiguo, realizzo di un parco di cultura preistorica per la visione dell’unico, gigantesco esemplare dell’era mesozoica. Costo di realizzo: 100mila euro investiti dalla cittadinanza.

La gioia con la quale si attende il mostro preistorico cancella dalla mente un progetto che ha ben più alte finalità e che giace ancora tra i tanti carteggi municipali accantonato, come giustificazione, per mancanza di soldi.

Oltre due anni fa venne presentato, dall’ associazione “Niki Aprile Gatti” e dal Sig. Giovanni Sestini, il progetto “il Parco dei sorrisi”. Il primo parco inclusivo del Centro-Italia.

Lo spazio già identificato: il giardino recintato a ridosso della chiesa di Santa Maria Goretti.

Un parco realizzato come strumento di inclusione che permette l’eliminazione di barriere. Aree attrezzate che danno la possibilità ai bambini con disabilità, sia fisiche che sensoriali, di poter giocare e soprattutto divertirsi con tanti altri bimbi. Eliminare le barriere per condividere, unire e non separare.

La convenzione sui diritti dell’infanzia dell’Unicef sancisce che giocare è uno dei diritti fondamentali dei bambini, anche quelli disabili.

“La percentuale di parchi dove un bambino in carrozzina può trovare almeno un gioco accessibile è 0,05625%. Zero. I parchi inclusivi in Italia sono solo 50 (ndr quasi tutti dislocati al nord): Milano, Genova, Vercelli, Fontanina (PD), Conselve (PD), Arezzo, Moniga del Garda (Brescia,) Omegna (Viterbo), Pietrasanta (Lucca), Vicenza ecc.  (www.parchipertutti.com)

Sarebbe stato bello leggere anche: Avezzano (Aq), che vanta di dare grande importanza al sociale e all’inclusione in ogni suo aspetto, ma in primis nasce l’esigenza di dare degna dimora al dinosauro.    Non capisco la relazione!

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email