A.S.D. Pucetta – Carlo Liberati: “Con lavoro e sacrificio potremmo ripetere passata stagione”

Carlo Liberati in gol contro la Virtus Teramo

COMUNICATO STAMPA


CARLO LIBERATI: “CON IL LAVORO E IL SACRIFICIO POTREMO RIPETERE LA STAGIONE PASSATA”

L’A.S.D. Pucetta è lieta di annunciare la riconferma di Carlo Liberati. Il forte centrocampista classe ‘97, ex Carpi, ha dato il suo assenso a proseguire la sua avventura in gialloblù.
“Non è stato così difficile convincermi a restare un altro anno a Pucetta” dice in maniera serena Liberati che prosegue “considerato che già al termine della scorsa stagione le mie idee erano molto chiare. Detto questo il merito di questa mia scelta va a tutte le persone che nella scorsa stagione hanno fatto parte di questa società e mi hanno fatto sentire a casa, ognuno a modo proprio e nessuno escluso. Inoltre sono molto motivato perché penso che questa società merita tanto e non vedo l’ora di dare il mio contributo anche questa stagione per onorare questa splendida famiglia.” Ma su cosa aspettarsi dalla prossima stagione, Liberati non si sbilancia “A me non piace fare previsioni prima della stagione perché penso che con il lavoro e tanti sacrifici nulla è impossibile. Mi aspetto di poter lavorare bene e con serenità e allenamento dopo allenamento, partita dopo partita, di crescere sia personalmente che a livello di gruppo, che poi a mio parere è sempre la cosa più importante se si vogliono raggiungere buoni risultati.” Sul campionato passato Liberati dice che “Quello che è stato fatto la scorsa stagione è sicuramente qualcosa di eccezionale e straordinario, che rimarrà per sempre nel cuore di tutti noi. Spero che riusciremo a ripetere un’impresa simile anche quest’anno! Ma tutto ciò sarà possibile solo con il duro lavoro e con i sacrifici.”
Infine Liberati ringrazia le persone che l’hanno supportato e continuano a supportare in questa avventura. “Voglio ringraziare la società, il presidente Renato Macerola, il vicepresidente Roberto Cotturone, Fabio Salvatore, Massimo Barbonetti, il ds Antonello Cellini , i custodi Sandro e Paolo e il nostro autista Elio perché sono delle persone straordinarie. In particolare poi voglio ringraziare il dg Ugo Petitta che ha fatto e continua a fare tanto per me. Poi non posso che ringraziare Walter Cannatelli, Alessandro Martini e Giuseppe Angelosante che da quest’anno non saranno più miei compagni di squadra, ma nella scorsa stagione sono stati un punto di riferimento per me e un esempio da seguire fuori e dentro il campo. Il nostro eterno capitano, Gianni Bisegna, che fortunatamente avrò al mio fianco anche quest’anno e tutti i miei compagni, sia quelli che restano che quelli che andranno via. Infine, ma non per importanza, voglio ringraziare il mister dei portieri Giuliano Torti, il nostro preparatore atletico Simone Simoncini e in particolar modo il mister Gianluca Giordani per la fiducia che mi ha dato la scorsa stagione. Gli auguro a un futuro splendido perché se lo merita sia come persona che come allenatore.”
(NELLA FOTO, CARLO LIBERATI IN GOL CONTRO LA VIRTUS TERAMO)
Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email