A Roma la rete “Ebrei Contro l’Occupazione” al presidio di solidarietà con Gaza

Tra le varie associazioni che hanno organizzato il presidio, anche la Rete “Ebrei Contro l’Occupazione”.
Intervista a Miriam Marino, una delle coordinatrici della Rete.

A Roma è in corso un presidio di solidarietà con Gaza che durerà tre giorni. Tra le associazioni presenti anche la Rete Ebrei Contro l’Occupazione. Una delle coordinatrici della rete, Miriam Marino ha spiegato le ragioni del presidio e quale sia la vera natura di quello che sta accadendo a Gaza: «non è un conflitto simmetrico ma un crimine di guerra. Sulla popolazione palestinese – continua- si sta scatenando la potenza militare di Israele che falcia vite con ogni genere di armi micidiali, compreso il fosforo bianco. Come ebrei ci sentiamo di condannare Israele e di chiedere sanzioni internazionali e che non massacrino vite innocenti nel nostro nome».

Da giorni si susseguono proteste in tutto il mondo che chiedono immediata fine delle ostilità nella striscia di Gaza. Ci sono piccoli gruppi in Israele che si oppongono alla politica del proprio paese nei confronti di Gaza e dei territori occupati: « ci sono gruppi che non fanno parte della sinistra istituzione come il partito Meretz o quello dei laburisti, che da anni si oppongono alle scelte dei governi israeliani – continua Miriam Marino – Come “Tajush”, per esempio, che ha unito arabi israeliani e israeliani in un’unica associazione in Israele contro le scelte scellerate del governo».

Scritto da Valeria Morando, Domenica 11 Gennaio 2009 21:07,

Agenzia Multimediale Italiana, 09/01/2009

http://www.agenziami.it/articolopage-video.php?idart=2238

[ TRATTO DA: http://www.rete-eco.it/it/gruppi-ebraici/rete-eco/4256-a-roma-presidio-di-solidarieta-con-gaza.html ]

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email